Stato di calamità naturale per i nubifragi di novembre

CABRAS. La giunta Abis ha proclamato lo stato di calamità naturale per condizioni meteo avverse relativamente ai mesi di novembre e dicembre. Il susseguirsi di temporali e grandinate ha recato gravi...

CABRAS. La giunta Abis ha proclamato lo stato di calamità naturale per condizioni meteo avverse relativamente ai mesi di novembre e dicembre. Il susseguirsi di temporali e grandinate ha recato gravi danni alle colture e gli agricoltori locali possono ora presentare una segnalazione al Comune, che a sua volta provvederà a trasmettere la documentazione alla Regione. «Si tratta di un atto doveroso nei confronti di chi si è dovuto confrontare con una forte variabilità meteorologica, che ha reso necessaria l’adozione di misure per fronteggiare la grave situazione che ancora una volta si è venuta a creare», ha spiegato l'assessora all'Agricoltura e vicesindaca, Alessandra Pinna. Gli interessati possono compilare il modulo e presentarlo, accompagnato da un valido documento d'identità, entro venerdì 17 dicembre attraverso due modalità: a mano all’Ufficio protocollo del Comune, in piazza Eleonora 1, dal lunedì al venerdì dalle 10 a mezzogiorno, ed il giovedì dalle 15.30 alle 17, o mediante pec da inviare a protocollo@pec.comune.cabras.or.it.

Entro la stessa data, gli agricoltori di Cabras potranno presentare istanza per maggio e novembre 2018, quando si verificarono nel territorio lagunare piogge e allagamenti. In questo caso bisognerà compilare il format predisposto sul sito dell'agenzia Laore e si potrà inoltrare una richiesta di sussidio per ciascun evento calamitoso subito fra quelli indicati nelle delibere della Regione. (p.cam.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes