Le tesi di laurea nell’archivio comunale

Terralba, i lavori di sette universitari arricchiscono il patrimonio culturale

TERRALBA. Sarà arricchito di sette nuove tesi, l’archivio comunale delle tesi di laurea, realizzate da terralbesi o su argomenti riguardanti il territorio, la cultura e la società della cittadina. Domani pomeriggio, alle 18.30 al teatro comunale, è in programma una serata di presentazione delle nuove tesi di laurea che saranno messe a disposizione dei cittadini, attraverso il sito web del Comune.

Dopo gli interventi dell’assessora alla Cultura, Giulia Maria Elena Carta, e del sindaco Sandro Pili, verranno discusse e presentate le tesi redatte alla fine dei corsi da sette universitari. “Ricerche di archeologia dei paesaggi del territorio di Terralba” è l’elaborato di Claudia Nocco al termine della Scuola di specializzazione in beni archeologici; “Applicazioni tecniche di tracciamento idrogeologico: il caso della miniera di s’Aqua Bona”, è la tesi che Francesco Putzolu ha presentato per la laurea magistrale in Scienze e tecnologie geologiche. Per la laurea magistrale in Scienze degli alimenti e della nutrizione, Pino Urru aveva invece presentato un lavoro sugli “Effetti neurochimici e comportamentali di stimoli gustativi edonici in ratti trattati col cannabinoide Jwh-0,18: ruolo della trasmissione dopaminergica nella corteccia prefrontale mediale”. La tesi con la quale Giulia Casu si è invece laureata in Ingegneria biomedica è intitolata “Influenza della forza muscolare sull’equilibrio funzionale in individui affetti da sclerosi multipla. Esistono differenze tra uomini e donne?”. Per la laurea magistrale in Relazioni internazionali, Marta Marongiu, ha redatto una tesi dal titolo “Argentina Bonetti Altobelli. Il sindacalismo in difesa degli ultimi”. “The european customs union: an example of succesfull integration?” è il lavoro svolto da Francesca Atzori per la laurea magistrale in Relazioni internazionali. Infine, ma non certo in ordine di capacità, una seconda Giulia Casu, omonima della sua concittadina, laureata in Scienze della comunicazione, arricchirà l’archivio con la tesi “Man Vs earth, viaggio nel rapporto tra uomini e natura attraverso la tecnica del found footage”.

Sono lavori e ricerche importanti che si aggiungeranno alle cinquanta tesi – il progetto era iniziato nel 2014, poi si era fermato – che l’archivio informatico e cartaceo, già raccoglie. L’obbiettivo dell’iniziativa in colaborazione con la Biblioteca comunale, è quello di creare una banca dati che possa diventare un punto di riferimento importante per studiosi e tutti coloro siano interessati ad approfondire questi argomenti. (m.c.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes