Casi in aumento in tutta la Provincia

Nelle ultime 48 ore 130 casi a Oristano e 175 a Cabras. Crescono anche i tamponi

SEDILO. Il Covid si è insinuato anche all'interno della Comunità alloggio per anziani "Sas de Elias". Nella struttura socio-assistenziale di proprietà del Comune sono stati riscontrati alcuni casi di positività fra il personale e gli ospiti. Gli utenti che hanno contratto il virus sarebbero tre, alcuni dei quali con sintomatologia lieve. Il gestore ha cercato di circoscrivere il focolaio alle prime avvisaglie creando le cosiddette bolle per separare le persone positive dagli anziani ancora immuni. Un mese e mezzo fa si è verificato lo stesso problema nell'ospizio parrocchiale, che ha dovuto registrare il quinto decesso dall'avvento della pandemia. A inizio settimana è stata chiusa la scuola dell'infanzia paritaria a causa di quattro casi d'infezione tra i bimbi, il più piccolo di appena un anno e mezzo. I 35 minori che frequentano il presidio dovranno restare a casa per dieci giorni, scaduti i quali potranno rientrare con un molecolare o un test antigenico negativì. E se la conta dei nuovi positivi non si ferma, si cerca quantomeno di incrementare anche il numero dei vaccinati. Il Comune sta organizzando una campagna di immunizzazione per il 2 febbraio. Le prime, seconde e terze dosi saranno somministrate ai cittadini di età non inferiore ai dodici anni nel punto vaccinale ricavato nella palestra della scuola media, dove i sanitari dell'Ats saranno a disposizione dalle 14,30 alle 17,30. Le prenotazioni saranno raccolte fino al 28 gennaio dall'ufficio Protocollo, oppure via mail a info@comune.sedilo.or.it. L'evento sarà preceduto dalla campagna in programma a Ghilarza sabato dalle 9 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17 e aperta a tutti gli abitanti del Guilcier.

È partito lunedì, a Cabras, il nuovo screening dedicato ai bambini della Scuola primaria, che si sta svolgendo per iniziativa dell'amministrazione Abis, presso il Centro polivalente di via Tharros. Dalle verifiche, effettuate con test antigenico, sono emerse una positività lunedì e sei casi ieri su 8 classi della scuola Primaria. Lo screening proseguirà domani con i bambini di cinque sezioni della Scuola dell'infanzia, ma il calendario è in continuo aggiornamento. Intanto sale a 175 il numero dei casi ufficiali nel paese, con 49 nuovi contagi a fronte di 19 guarigioni. «Monitorare lo stato di salute degli alunni è fondamentale per poter fronteggiare la situazione ed evitare che il virus continui a circolare liberamente», sottolinea il sindaco Abis.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes