oristano
cronaca

La scuola apre le porte allo sport

Norbello, alle medie prende il via il corso di educazione motoria e sportiva


27 febbraio 2022 di Maria Antonietta Cossu


NORBELLO. Dal prossimo anno l’educazione motoria e sportiva caratterizzerà l’offerta didattico formativa della scuola secondaria di primo grado. Dal mese di settembre, prima del loro ritorno tra i banchi, gli studenti del primo anno potranno iscriversi all’indirizzo sportivo, che entrerà a regime nei due anni successivi. Il progetto vede impegnati il Comune e la dirigenza scolastica dell’istituto comprensivo di Abbasanta con l’intento di ampliare la platea dei fruitori.

L’attività della scuola media si integrerà con l’offerta dell’associazionismo locale, con cui nasceranno delle collaborazioni che mireranno a favorire l’insegnamento di più discipline. La scelta spazierà dall’atletica leggera all’equitazione, dal calcio al tennistavolo, dal nuoto al tennis, con un probabile ritorno positivo per lo stesso movimento sportivo del territorio.

Oltre alla pratica delle varie discipline che si alterneranno nel corso dell’anno scolastico, è prevista una parte teorica con il contributo di esperti di scienze motorie, pedagogisti e nutrizionisti, con lo scopo di favorire uno sviluppo psico- fisico quanto più armonico possibile nei ragazzi.

«Per noi è motivo di orgoglio, considerato che esistono in tutta Italia appena sessanta realtà di questo tipo. Speriamo serva a far iscrivere nelle nostre scuole tanti bambini da tutto il territorio», ha auspicato il sindaco Matteo Manca. Il primo cittadino ha anticipato che saranno messe in campo iniziative anche a favore degli alunni delle primarie, per i quali saranno organizzati corsi mirati.

Il Comune, inoltre, ha scelto lo sport e la sua funzione sociale per veicolare la campagna educativa sulla legalità, che riprenderà quest’anno con il festival a tema. La manifestazione farà leva sullo sport come strumento di prevenzione della criminalità e avrà tra i suoi testimonial alcuni personaggi del mondo sportivo che sono stati capaci di affermarsi a livello nazionale.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.