La Nuova Sardegna

Oristano

Sanità territoriale

Fordongianus, più ore di apertura per l’Ascot


	Visita in un Ascot della Asl 5
Visita in un Ascot della Asl 5

Cambio di orari a Terralba e Simaxis

14 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Fordongianus Cresce ancora il servizio offerto dagli ambulatori straordinari di comunità territoriale nel territorio dell’oristanese. Da giovedì 21 settembre un giorno di apertura in più per l’ASCot di Fordongianus, in vicolo Traiano 2. Il turno dell’ambulatorio, rivolto ai pazienti rimasti senza medico di base dei comuni di Fordongianus, Busachi, Neoneli e Ula Tirso, sarà dunque attivo il martedì dalle 9 alle 14 e il giovedì dalle 14 alle 19.

A Simaxis solo la prossima settimana il turno di apertura dell’ASCoT di via Brancaleone Doria, 4, previsto lunedì 18 settembre, sarà spostato a mercoledì 20 settembre dalle 9 alle 14. L’ambulatorio straordinario di comunità territoriale di Simaxis è riservato ai pazienti privi di medico di famiglia di Simaxis, Ollastra, Siamaggiore, Solarussa, Villanova Truschedu e Zerfaliu.

A Terralba Solo per la giornata di giovedì 21 settembre cambia l’orario di apertura dell’ASCot di Via Napoli 3. Il turno sarà attivo nella giornata del 21 dalle 15 alle 19. L’ambulatorio di Terralba è rivolto ai pazienti rimasti senza medico di base di Terralba, Arborea e San Nicolò d’Arcidano.

Sono 22 gli ASCoT nella provincia di Oristano: Allai, Ardauli, Baratili, Bauladu, Busachi, Flussio, Fordongianus, Ghilarza, Masullas, Narbolia, Nurachi, Samugheo, San Vero Milis, Seneghe, Simaxis, Solarussa, Terralba, Tramatza, Tresnuraghes, Uras, Villaurbana, Zeddiani. I cittadini, privi del medico di famiglia, muniti di tessera sanitaria, possono recarsi gratuitamente presso le strutture nei giorni e negli orari pubblicati sul sito www.asl5oristano.it per richiedere prescrizioni mediche, visite urgenti e non urgenti, rinnovo di piani terapeutici, raccolta dei fabbisogni domiciliari (inserimento in ADI, attività domiciliari programmate, prestazioni integrative programmate), certificati di malattia e ogni altra prestazione riconosciuta dagli Accordi Collettivi Nazionali.

In Primo Piano
La tragedia

Terribile schianto nella notte: due morti e due feriti a Escalaplano

di Gian Carlo Bulla
Le nostre iniziative