La Nuova Sardegna

Oristano

Il convegno

Il padre e i compagni di scuola ricordano Chiara Carta a undici mesi dall’omicidio

di Enrico Carta

	Piero Carta, il babbo di Chiara, con gli occhiali al centro della foto
Piero Carta, il babbo di Chiara, con gli occhiali al centro della foto

Martedì 16 un incontro al teatro Garau di Oristano nell’ambito del progetto ideato dalla Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza. È previsto anche l’intervento di Piero Carta, il babbo della tredicenne vittima

14 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Oristano Sono passati undici mesi, ma la mente spesso torna a quel pomeriggio dello scorso febbraio in via Martiri del Risorgimento a Silì. Il 18 febbraio di un anno fa, la tredicenne Chiara Carta veniva uccisa dalla madre nella casa in cui abitavano. Martedì 16 gennaio, il teatro Garau a Oristano apre le sue porte per una giornata di memoria condivisa e di confronto collettivo a cui parteciperà anche Piero Carta, il padre della ragazzina. Si intitola “Chiara. Una vita oltre la vita” il convegno legato al Progetto Chiara, ideato dalla Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Sardegna. Il filo conduttore della mattinata che coinvolgerà gli studenti dell’istituto comprensivo 1 di piazza Manno, scuola frequentata dalla ragazzina, è riassunto nella frase: «Dopo il trauma. Una comunità si mette in ascolto dei suoi ragazzi per tutelare i loro diritti».

I lavori saranno coordinati da Milena Piazza dell’Ufficio della Garante e prevedono in successione gli interventi di Carla Puligheddu, Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza; di Pupa Tarantini, ex presidente di Fidapa Oristano; di Eleonora Olla, studentessa del liceo Foiso Fois di Cagliari; di Antonina Caradonna, dirigente dell’istituto comprensivo 1 di Oristano; di Pierpaolo Medda, docente della stessa scuola; infine proprio di Piero Carta, padre di Chiara. Alla mattinata parteciperanno anche il coro I cantori di Eleonora della polizia locale di Oristano, dove presta servizio proprio Piero Carta; il sindaco Massimiliano Sanna; l’arcivescovo Roberto Carboni; il presidente del Distretto Sardegna di Fidapa, Gianni Ledda; e ovviamente alunni dell’istituto comprensivo 1 e altri familiari di Chiara Carta. A patrocinare l’evento sono il Comune di Oristano, la Regione e Fidapa Sardegna.

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative