La Nuova Sardegna

Oristano

L’avvertimento

Festa del Sacro Cuore a Oristano, è allarme truffe

di Caterina Cossu

	Uno degli eventi degli anni scorsi
Uno degli eventi degli anni scorsi

Gli organizzatori: «Non stiamo chiedendo offerte per le case o ai cittadini». È stata segnalata una donna che invece sta raccogliendo soldi con questo pretesto

08 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Oristano Diffidare dalle raccolte fondi sospette: il Comitato Sacro Cuore ci sta mettendo l’anima e la faccia, impegnandosi per il secondo anno di fila a regalare emozioni e spettacolo come non se ne vedevano da tempo nel quartiere. Per questo i suoi componenti hanno avvisato subito chi, come tantissimi tra cittadine e cittadini ma anche imprese del territorio, voglia dare il loro piccolo grande contributo. «Attenzione truffa – è l'ultimo post via social –. Il Comitato informa che è stata segnalata la presenza di una donna nel quartiere che chiede offerte per la festa. Nessuno del Comitato sta passando per offerte o raccolte di denaro. Gli unici due metodi di finanziamento sono gli sponsor o la lotteria».

Non c’è da fare ulteriori polemiche quando l’iniziativa è nobile: il 14, 15 e 16 giugno saranno tre serate di musica, con ingresso gratuito e prelibatezze. Attesissimo l’appuntamento del sabato: grazie all'allestimento del maxischermo sarà infatti possibile vedere l’esordio dell’Italia agli Europei a Dortmund contro l’Albania. Sul palco poi, per le tre serate, musica per tutte le età. Saranno accontentate le orecchie più giovani con ospiti del giovedì e venerdì sera, Sonic e Vittoria Hyde. Metterà tutte e tutti d’accordo il sound anni ’90 scelto per il resto degli appuntamenti, apprezzatissimo nella passata edizione e grande legante dei festeggiamenti civili. Ad aprire le danze alla consolle riconfermata la presenza di Dj Sup, diciottenne originario di Cabras che da alcuni anni fa ballare le piazze della provincia. Il quartiere Sacro Cuore attende intrepido: la speranza dell'organizzazione è quella di proseguire il trend positivo e confermare il boom di presenze del 2022. Due appuntamenti religiosi: venerdì alle 18.30 la messa presieduta dal vicario generale, monsignor Roberto Caria; e domenica la chiusura dei festeggiamenti religiosi con la messa alle 18.30 presieduta da padre generale Mario Roncella. Sabato dalle 13 il pranzo solidale.

In Primo Piano
Il racconto

Fiamme tra Riola Sardo e San Vero Milis: a fuoco terreni da pascolo e macchia mediterranea

di Enrico Carta

Energia

Impianti fotovoltaici in Sardegna: varata la norma che stabilisce i limiti nelle installazioni per i prossimi 18 mesi

Le nostre iniziative