La Nuova Sardegna

Oristano

La tragedia

Tamponamento all’imbocco del ponte Tirso a Oristano, muore dopo ore all’ospedale

di Enrico Carta

	L'incrocio del Rimedio, luogo in cui è avvenuto l'incidente
L'incrocio del Rimedio, luogo in cui è avvenuto l'incidente

La vittima è il 68enne Pietro Murru di Solanas. Lo scontro è avvenuto nel pomeriggio e inizialmente le condizioni degli automobilisti non sembravano serie. Dopo l’arrivo al San Martino invece sono peggiorate sino al decesso

08 giugno 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Oristano Un tamponamento, che inizialmente sembrava doversi risolvere con dei traumi non di rilievo per le persone a bordo delle auto, ha avuto un epilogo inatteso, il peggiore che ci potesse essere. Il 68enne Pietro Murru, pensionato residente a Solanas originario di Massama, è infatti morto all’ospedale San Martino per le lesioni riportate nello schianto avvenuto all’incrocio tra il vecchio ponte sul Tirso e il Rimedio, all’uscita della frazione di Donigala Fenughedu. Secondo una prima ricostruzione sommaria, viaggiava assieme alla moglie a bordo di una Fiat Punto che sarebbe stata urtata da un’Alfa 159 condotta, condotta da una signora. Sul luogo dell’incidente sono arrivati i soccorsi, ma non parevano esserci particolari problemi di salute, visto che tutte le persone coinvolte erano coscienti e non lamentavano traumi particolari. Anzi, Pietro Murru sembrava essere assai più preoccupato per le condizioni della moglie che per le sue. In ogni caso, l’equipe del 118 ha trasportato tutti gli automobilisti all’ospedale per dei controlli ulteriori ed è stato proprio al San Martino che le condizioni del ferito sono peggiorate. Resta da chiarire se si sia trattato di un infarto legato a quanto accaduto prima oppure della gravità dei traumi interni che inizialmente non parevano destare preoccupazione.

In Primo Piano
L’oro agli Europei

Intervista a Filippo Tortu: «Bandiere sarde e Mattarella, che bello vincere così»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative