Muravera, va in spiaggia col Suv e si arena: multato

Un macellaio di Quartu ha tentato l’«impresa» con il fuoristrada low cost Dacia Duster. L’uomo è stato anche denunciato per danneggiamento - FOTO

MURAVERA. Incurante del divieto, ieri di buon mattino ha percorso con l’auto un lungo tratto della spiaggia di Feraxi, a Muravera, fino a pochissimi metri dal bagnasciuga. E l’avrebbe fatta franca, se la Renault Dacia Duster bianca non si fosse arenata. Protagonista della “barbaresca bravata” è stato A. C., macellaio di 35 anni di Quartu Sant’Elena. È stato multato dagli agenti della polizia locale di Muravera allertati da bagnanti increduli. Dovrà pagare un’ammenda di 100 euro per aver violato l’ordinanza emessa nel 2008 dall’allora sindaco Salvatore Piu che vieta il passaggio e la sosta di veicoli nell’arenile. Mentre i vigili elevavano la multa sono arrivati i carabinieri del posto fisso estivo di Costa Rei, guidati dal brigadiere Giuseppe Canu, e poi gli agenti del corpo forestale e di vigilanza ambientale della stazione di Costa Rei. Il macellaio nel frattempo aiutato da alcuni amici è riuscito rimuovere l’auto. Mentre i vigili gli contestavano la multa, ha ammesso di avere fatto una grande sciocchezza. Il macellaio è stato anche denunciato a piede libero dai carabinieri per danneggiamento. Rischia pure di essere multato dai ranger per violazione dell’ordinanza regionale balneare 2013. La sciocchezza commessa, come lui stesso ha ammesso, gli costerà sicuramente cara. Sempre ieri mattina i carabinieri hanno multato S. C., di Suelli, per aver parcheggiato l’auto, una Mitsubishi Pajero, nell’arenile a Costa Rei in via degli Asfodeli.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes