La Nuova Sardegna

Confermata la fiducia ad Arca

di Maria Antonietta Cossu

SORRADILE. L’elettorato del piccolo borgo in riva all’Omodeo imbocca la via della continuità. Il sindaco uscente ha bissato il successo del 2009 affermandosi con un ampio margine di vantaggio su...

27 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SORRADILE. L’elettorato del piccolo borgo in riva all’Omodeo imbocca la via della continuità. Il sindaco uscente ha bissato il successo del 2009 affermandosi con un ampio margine di vantaggio su Giovanni Michele Zucca, che ha raccolto 111 voti contro i 205 dell’avversario. Con la coalizione che ha sostenuto la candidatura di Pietro Arca si è schierato più del 69% degli elettori. «Hanno premiato il buon governo e la progettualità», ha commentato il leader di “Sorradile solidale” . Una fiducia che il neo eletto ricambierà «Lavorando per la coesione sociale, perché una comunità unita può vincere le sue battaglie». Dai retroscena su un’alleanza sfumata nel 2009 al duello delle ultime consultazioni, lo stile politically correct di Giovanni Zucca: «Faremo un’opposizione costruttiva, appoggiando le proposte laddove ci saranno le condizioni o rivalutandole».

In Primo Piano
La polemica

Pro vita e aborto, nell’isola è allarme per le nuove norme

di Andrea Sin
Le nostre iniziative