La Nuova Sardegna

Le Bombarde, sulla rada di Alghero un’oasi tra la scogliera e la pineta

di Salvatore Tola
Le Bombarde, sulla rada di Alghero un’oasi tra la scogliera e la pineta

24 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





a

ALGHERO. Sulla rada di Alghero, che si apre a nord-ovest della città, si affacciano alcune belle spiagge: la più apprezzata dal pubblico è quella delle Bombarde. Un pubblico un tempo tutto di giovani, mentre oggi è misto anche di famiglie e di anziani. Gli elementi più apprezzati sono la posizione riparata al fondo di un’insenatura protetta ai lati da scogliere di roccia scura; l’arenile di sabbia grigio-chiara, che si allunga per alcune centinaia di metri; il fondale, anch’esso sabbioso, che digrada dolcemente portando il bagnante a contatto con correnti di acqua più fredda, refrigeranti nei giorni più caldi dell’estate. Oltre la scogliera che si allunga sulla sinistra la vista segue i margini della rada fino a raggiungere la città, della quale si distinguono i bastioni e alcuni monumenti; le rocce sulla destra sono più alte, ma non impediscono di intravedere il profilo caratteristico della falesia di capo Caccia.

LA MAPPA DELLE SPIAGGE DELLA SARDEGNA

Subito a ridosso si stende una bella pineta, e nelle vicinanze si possono vedere due monumenti di epoca molto diversa: il nuraghe Palmavera, con i resti del villaggio che lo circondava; e la torre del Lazzaretto, eretta come altre in epoca spagnola per proteggere le coste dalle incursioni dei pirati saraceni. Oltre che di parcheggi la spiaggia è dotata di bar e ristoranti; si possono avere a noleggio ombrelloni e imbarcazioni; ed è in funzione un servizio per la sicurezza in mare. Le acque sono frequentate dagli amanti degli sport subacquei, e in caso di vento arrivano gli appassionati del windsurf. Lungo la stradina di accesso si allineano alcuni parchi gioco per intrattenere i più piccoli. Per raggiungere Le Bombarde si esce dalla città in direzione nord e si imbocca la statale 127 bis che lambendo il litorale raggiunge Fertilia. Segue un rettilineo al termine del quale, appena superato il chilometro 44, si trova a sinistra, segnalata, la secondaria che dopo un chilometro si conclude nei parcheggi.

Elezioni regionali 2024
Dopo il voto

Elezioni regionali, il centrodestra ancora spera nel ribaltone

Le nostre iniziative