La Nuova Sardegna

Viene dalla Bulgaria la sarda più bella

di Mario Frongia
Viene dalla Bulgaria la sarda più bella

Castana, occhi verdi, Monica Kostova vince la selezione La prima delle otto che andranno a Jesolo per Miss Italia

27 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Suadenti, dinamiche, affascinanti. Modelle in cerca d’autore al Tennis Club Cagliari. Casual, in abito di sartoria, body e costume da bagno: comunque sia, un mondo di freschezza e charme. Mezzora dopo la mezzanotte di venerdì, solleva pugni e speranze al cielo una magnifica ragazza di origini bulgare: Monica Kostova.

In una notte cagliaritana, tra campi in terra rossa e profumo di pini, la selezione per Miss Italia 2014, si apre senza scossoni. Le sedici bellezze raccontano, sollecitate da Matteo Bruni e Claudia Boi – finalista al concorso di bellezza nel 2008 – di passioni e stile di vita, amicizia e tempo libero, sogni e bisogni. Un flash di gioventù che vuole cogliere l’attimo. L’appuntamento al circolo di Monte Urpinu è l’ennesima sfida vinta da Michela Giangrasso. Dal 1996 esclusivista regionale della manifestazione fondata 75 anni fa, la patron rilancia, incoraggia, consiglia. Le reginette aprono sfoggiando capi unici griffati Viola by Pullover. Applausi. Gli otto giurati – guidati da Alessandro Diana, consigliere del Tc Cagliari – annuiscono. Qualcuno, prende appunti. La seconda uscita, tra i soci che degustano una cena esclusiva, è in body e pareo. A questo punto, si volta pagina. Le ragazze appaiono in jeans, short, scarpe da tennis, tshirt. Sono rilassate. Parte l’intervista. Il format è noto: università e lavoro, genitori, amici, hobby. L’attore e l’attrice preferita, il libro con cui partire, il film da non perdere, la musica. Non a caso qualcuna canta, una balla e un’altra esegue un mini saggio di ginnastica ritmica. Un mondo fresco e disinvolto. I giurati serrano le fila. Si confrontano. La serata vola leggera. Michela Giangrasso coordina e guida. Le girls appaiono in due pezzi. Lo scirocco spadella umido e aromi salmastri.

Infine, la passerella conclusiva. Tutte assieme nella terrazza centrale del club. Si vota. Suspence e labbra serrate: la prima delle otto elette sarde che andranno a Jesolo dal 25 al 28 agosto –in palio c’è la finale presentata da Simona Ventura e in onda su La7, il 14 settembre – è lei, Monica Kostova. Riceve la fascia e viene premiata da Flaviana Mascia, Miss Rocchetta Bellezza Sardegna 2013. Monica tradisce emozione. Già vincitrice al Bingo Palace, dall’alto dei suoi 178 centimetri, solare, capelli castani e occhi verdi, regala un sorriso commosso. Alle sue spalle, Valentina Stavolta, 20 anni e regina ai Tre Archi. La terza è una new entry, ma ne sentiremo parlare: Clarissa Sideri, cagliaritana di 19 anni, appassionata di disegno. Un mondo giovane, che si apre al presente e tiene d’occhio il futuro.

La rabbia degli agricoltori

Il movimento dei trattori blocca il porto di Cagliari: «Basta con le prese in giro»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative