La Nuova Sardegna

rifiuti

Cagliari tra i comuni virtuosi nella raccolta differenziata

CAGLIARI. Cresce la raccolta differenziata di carta e cartone in Sardegna. Nel 2013 sono stati raccolti 45,2 chili per abitante. Il doppio rispetto alla media del Sud, pari al 27 kg per abitante. Due...

31 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Cresce la raccolta differenziata di carta e cartone in Sardegna. Nel 2013 sono stati raccolti 45,2 chili per abitante. Il doppio rispetto alla media del Sud, pari al 27 kg per abitante. Due punti e mezzo la separano dalla media nazionale, pari al 48%. Al primo posto tra i Comuni virtuosi c'è Cagliari, che ha conferito quasi 28 mila tonnellate superando il 50%, segue Sassari, oltre 13 mila, e Nuoro con 8 mila. «L'Isola lo scorso anno è stata tra le protagoniste a livello nazionale registrando un incremento del 5,2% rispetto al 2012 - ha sottolineato Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco, il Consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi a base cellulosica - la Sardegna ha strappato il primo posto all'Abruzzo nel testa a testa che dura da anni. Il dato può essere migliorato, si punta al 65%». I dati sono stati forniti questa mattina alla presenza dell'assessore regionale dell'Ambiente, Donatella Spano, in occasione della presentazione e la firma dell'accordo di programma quadro tra Comieco e Regione. L'obiettivo è aumentare quantità e qualità della raccolta differenziata di carta e cartone e degli imballaggi cellulosici da avviare a riciclo sul territorio e diffondere buone pratiche ambientali.

Elezioni regionali 2024
Verso la nuova giunta

Alessandra Todde pronta a una rivoluzione, ed è già toto-assessorati

di Umberto Aime
Le nostre iniziative