La Nuova Sardegna

Musica e tradizione Un corso fisso

«Il corso di launeddas a Nuoro Jazz? Mi piaceva l’idea di trasformare la giornata che ogni anno dedichiamo alla musica tradizionale in un corso fisso all'interno dei seminari di jazz. In Italia si...

31 agosto 2014
1 MINUTI DI LETTURA





«Il corso di launeddas a Nuoro Jazz? Mi piaceva l’idea di trasformare la giornata che ogni anno dedichiamo alla musica tradizionale in un corso fisso all'interno dei seminari di jazz. In Italia si stanno perdendo le radici della tradizione popolare. E forse le launeddas sono uno degli strumenti che più si avvicinano al jazz». Roberto Cipelli, nuovo direttore artistico dei seminari Nuoro Jazz, spiega così una delle novità di questa edizione. La cattedra non poteva che essere affidata a Luigi Lai, maestro indiscusso di questo strumento. Ogni anno ci sarà l’occasione di imparare uno strumento differente con un vero e proprio corso di alcuni giorni. «In Sardegna – aggiunge – e soprattutto a Nuoro, siamo nella capitale della tradizione. Sarà un punto di vista più approfondito sulla musica».

In Primo Piano
Trasporti

Rotaie roventi: un altro stop ai treni

di Andrea Massidda
Le nostre iniziative