L'annuncio del Governo: 500 milioni di euro per la Sardegna

Una immagine dell'alluvione dello scorso 18 novembre nel Nuorese

Erasmo D'Angelis, responsabile nazionale della struttura nata per contrastare il rischio idrogeologico, spiega che verranno erogato in 5 anni

CAGLIARI. «Dobbiamo alle vittime del 18 novembre la ricostruzione di un territorio in sicurezza», lo dice in un'intervista alla Tgr Sardegna Erasmo D'Angelis, responsabile nazionale della struttura contro il rischio idrogeologico di Palazzo Chigi.

Ma «la Sardegna deve utilizzare le tante risorse non spese: risulta che l'Isola dal 2009 non ha usato il 63% di quanto inviato dagli accordi di programma», ha precisato D'Angelis. Il capo della missione voluta dal premier Renzi contro il dissesto idrogeologico rivela che il governo «stanzierà a livello nazionale sei miliardi di euro nei prossimi cinque anni dal ciclo europeo di investimenti. Siamo in stretto contatto con il presidente della Regione Francesco Pigliaru, la Sardegna ne chiederà circa 500 milioni e noi faremo tutto il possibile perchè l'Isola è nel nostro cuore».

«La vicenda di Olbia - sottolinea D'Angelis, ricordando la drammatica alluvione dello scorso anno - dimostra che bisogna dire basta alle perdite di tempo. E con lo 'Sblocca Italià, ormai legge, i cantieri che salvano le vite umane non si possono più fermare e saranno non stop».

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes