Sassari ha la sua fiera del fumetto

Il 5 e 6 settembre in Piazza d’Italia “Comics and Games”: cosplay, giochi e incontri con autori

SASSARI. Dopo il grande successo di un anno fa, l’associazione Sassari Cosplay torna con un’altra due giorni ricca di eventi - il 5 e 6 settembre - a invadere Piazza d’Italia. La passione di Vincenzo Pilo e Roberta Giai, fondatori dell’associazione, è diventata contagiosa e in poco tempo “Sassari Cosplay Comics and Games” è diventata una realtà sempre più importante non soltanto a livello regionale. Lo dimostra l’evoluzione della manifestazione che assume sempre più i connotati di una vera fiera. Accanto alla pratica di indossare un costume che rappresenti un personaggio, con tanto di sfilate e contest, trovano spazio nel programma di quest’anno workshop e conferenze di scrittori e fumettisti, un’area dedicata ai giochi da tavolo e ai videogames, concerti.

Il cosplay. La gara tra i cosplayer è l’evento più colorato e atteso dai tanti partecipanti, sempre più numerosi, e dai curiosi che si divertono ad assistere alle sfilate sul palco dei giovani (ma non solo) che amano trasformarsi almeno per un giorno in un personaggio del mondo dei fumetti e dell’animazione, ma anche del videogioco o del cinema. Sul palco, allestito in Piazza d’Italia, l’appuntamento è per domenica 6 settembre a partire dalle 17. La giuria della gara sarà composta da nomi di spicco del panorama del cosplay, tra cui Luca Buzzi e Manuel Capitani rappresentanti italiani ai Mondiali 2015 in programma a Nagoya, città del Giappone dove il fenomeno cosplay è nato.

I fumettisti. La due giorni sarà ricca di attività di vario genere con ospiti di rilievo del mondo del fumetto. Tra questi Bruno Enna, autore e sceneggiatore in particolare per Disney e Bonelli (di recente vincitore dell’importante premio Micheluzzi al Napoli Comicon per “Saguaro”), Emiliano Longobardi, autore del web comic “Rusty Dogs”, Walter Venturi, disegnatore di “Zagor”, Pier Gallo, fumettista che ha pubblicato anche negli Stati Uniti per la DC Comics (con “Superboy” è stato candidato al Premio Eisner) e al momento al lavoro per la Bonelli su “Agenzia Alfa”. Così come Massimo Dall’Oglio, disegnatore che si caratterizza per lo stile manga. Di “ispirazione giapponese” anche i lavori del duo Dany&Dany (di recente al lavoro come illustratrici della trilogia fantasy “Iskida della Terra di Nurak”), anche loro ospiti di questa edizione.

Gli scrittori. Diversi saranno anche gli scrittori di romanzi, in particolare legati alla fantascienza, ospiti a Sassari il prossimo fine settimana. Come Dario Tonani, noto in particolare per “Mondo9”, Stefano Dicati, autore della saga “La leggenda del sole di Gaiya”, Giuseppe Lippi, curatore della collana Mondadori “Urania”, Rita Carla Francesca Monticelli autrice della serie “Deserto rosso”.

L’area games. Altra anima delle fiere del fumetto è quella dei giochi. Lo spazio dedicato ai games sarà suddiviso in tre diverse aree. In una si punterà sui i giochi da tavolo, con dimostrazioni di vari titoli fra cui “Krosmaster Arena”. Un’altra sarà dedicata ai videogames con postazioni pc e console a disposizione per tornei di “Hearthstone” e “Pokemon” e presentazioni di giochi in anteprima come “The Steampunk League” della DiXidiasoft. Infine sarà presente un’area dediper i giochi di carte collezionabili fra cui “Force of Will” e “Magic”.

La musica. Entrambe le serate si concluderanno in musica. Sabato, alle 21.30, toccherà all’orchestra del Final Fantasy Italian Project che coinvolgerà il pubblico con il suo concerto accompagnato da effetti luci, video e interpretazioni dei cosplayer tratte dai vari capitoli di una delle saghe videoludiche più famose al mondo: “Final Fantasy”. Domenica, stesso orario, per la chiusura della manifestazione, serata dal titolo Anime Night con le sigle degli anime più famose remixate da dj Mishi, accompagnato dallo spettacolo di fuoco e luci dell'artista Gionata Feuer Frei.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes