Ryanair sceglie il sud e abbandona Alghero: infuria la polemica

Sei nuove rotte da Cagliari: si vola in Spagna e Inghilterra. Il sindaco Mario Bruno all’attacco: Regione immobile

SASSARI. La cloche punta verso sud. Ryanair, la compagnia low cost irlandese, ha annunciato la programmazione estiva del prossimo anno con venti collegamenti su Cagliari di cui sei nuovi di zecca. Nessuna notizia, invece, sulle sorti dell’aeroporto di Alghero che almeno per il momento rimane tagliato fuori dai piani aziendali della compagnia aerea di Michael O'Leary.

Le nuove rotte. Su un’offerta totale di venti possibili destinazioni, Ryanair ha incluso sei nuove rotte verso Barcellona,con tre voli ogni settimana, Madrid con due collegamenti diretti ogni sette giorni, Catania quattro tratte ogni settimana, Varsavia due voli diretti ogni sette giorni, Londra Luton con quattro collegamenti ogni settimana e infine Verona, con quattro voli ogni sette giorni. I biglietti, anche quelli per le nuove rotte, saranno in vendita a partire da lunedì. Una celerità che ha permesso alla compagnia irlandese di stimare l’incremento del numero dei viaggiatori fino a 1,4 milioni di clienti all’anno. un esercito di passeggeri che saranno supportati, a terra e in volo, da mille addetti alle mansioni necessarie per garantire la sicurezza in volo e l’assistenza in aeroporto, con la compagnia che incrementerà il proprio traffico da Cagliari, nel 2017, di oltre il 20%.


Gli annunci. «Siamo soddisfatti della prossima programmazione estiva – affrema Gabor Pinna, vicepresidente dell’aeroporto di Cagliari –, è la conferma della nuova partnership tra Ryanair e l’aeroporto di Cagliari. La programmazione dell’estate 2017 equivale ad un incremento del 100% sulle rotte internazionali e di una crescita del 20% sui voli complessivi del vettore irlandese da e per Cagliari. Questa nuova partnership porterà un’importante crescita del traffico nazionale e internazionale».

«I clienti Ryanair possono già iniziare a programmare le vacanze estive per il 2017 alle migliori tariffe – spiega John Alborante, marketing manager in Italia di Ryanair – è questo il momento ideale per prenotare un volo con Ryanair alle tariffe più basse. Invitiamo tutti i clienti che vogliono prenotare le vacanze estive a farlo ora sul sito Ryanair.com o con l’app per smartphone, dove potranno approfittare delle tariffe più basse per volare da e per Cagliari».

Qui Alghero. E se l’aeroporto di Cagliari ha già i gate proiettati verso la prossima estate, lo scalo di Fertilia è al palo da tempo in attesa del 28 novembre, quando scadrà il bando per la privatizzazione della società di gestione dello scalo della riviera del corallo. Nel frattempo, il sindaco Mario Bruno accoglie quasi con rassegnazione la notizia della strategia cagliaritana della compagnia aerea irlandese: «È una risposta commerciale all’immobilismo della Regione – spiega Mario Bruno – ed è normale che accadano queste cose in assenza di incentivi perché Cagliari può contare su un bacino d’utenza molto diverso dal nostro. Mentre il Governo ha mantenuto la parola riducendo le tasse aeroportuali e rivedendo tutte le linee generali, La Regione non ha mosso un passo e siamo ancora in attesa che la situazione si sblocchi».

Un’attesa che potrebbe costare molto cara al nord della Sardegna che rischia di rimanere tagliata fuori dalle rotte della compagnia low cost più attiva dopo aver registrato un crollo delle presenze di circa 300mila unità, con 27mila viaggiatori in meno solo nell’ultimo mese. E Ryanair ha fatto sapere di essere alla finestra, in attesa di un piano di incentivi che possa favorire gli investimenti. Un’attesa che potrebbe terminare il 28 novembre.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes