Referendum, il No resuscita le quattro Province sarde: costeranno 320 milioni all’anno

La Costituzione le prevede, la riforma della Regione le aveva già superate con le Unioni dei Comuni. In primavera nell’isola le elezioni di secondo livello per scegliere i nuovi consiglieri e i presidenti

WsStaticBoxes WsStaticBoxes