Trasporto aereo: a Olbia e Cagliari più voli internazionali

Il Costa Smeralda punta a superare il record del 2016. Elmas: 73 destinazioni con 32 compagnie

SASSARI. Stagioni al via anche a Olbia e Cagliari, che però rispetto ad Alghero presentano un’offerta più ricca e variegata. Merito di un lavoro lungo un anno che ha permesso ai due scali di scegliere compagnie e destinazioni. Cosa che quest’anno Alghero, causa cambio di proprietà dell’aeroporto, ha potuto fare con il freno a mano a tirato. Già l’anno scorso il Riviera del corallo era partito in affanno. La summer 2016 era infatti stata presentata solo in aprile. Ed era un'offerta monca rispetto agli anni precedenti. Soprattutto per l'assenza di collegamenti storici garantiti da Ryanair: Girona-Barcellona, Madrid e Parigi. Alitalia aveva compensato in parte la dieta Ryanair garantendo voli per Barcellona e per la Germania, altra destinazione penalizzata dai tagli della low cost. Altre compagnie a basso costo avevano approfittato dell'occasione ghiotta, inserendosi in un mercato sino a qual momento precluso: per esempio Volotea e Blue Air.

Più voli internazionali. Quanto all'offerta estiva degli aeroporti di Olbia e Cagliari si nota subito che entrambi gli scali potenziano l'offerta di voli internazionali, in Europa ma non solo. Nei due aeroporti le destinazioni extra Italia sono più del doppio dei voli nazionali: 38 su 55 dal Costa Smeralda e 51 su 73 da Cagliari. Un anno fa, da Alghero-Fertilia, c'era stata una situazione simile: su 29 destinazioni, 18 erano internazionali e 11 nazionali.

Olbia. Sono 55 le destinazioni, 18 i Paesi collegati. Oltre 40 le compagnie aeree, tre quelle dominanti: si tratta di Meridiana (16 destinazioni) a pari merito con easyJet, e Volotea con 9. Ma rispetto all'anno scorso, cresce anche la presenza di Alitalia. La compagnia di bandiera propone infatti quattro collegamenti extra regime di continuità territoriale garantiti da Meridiana. L'obiettivo è fare meglio del 2016 anche se sarà una missione quasi impossibile, perché la stagione passata era stata per il Costa Smeralda quella dei record: 2.541.541 passeggeri totali (aviazione commerciale e generale), in crescita del 14 per cento (più 307.759) rispetto all'anno precedente. E per quanto riguarda i movimenti complessivi, i decolli e atterraggi pari a 31.929 (più 13 per cento rispetto al 2015).

Cagliari. La grande novità 2017 per l'aeroporto di Cagliari-Elmas è Ryanair. La smobilitazione da Alghero ha portato la compagnia irlandese nel sud dell'isola, che quest'estate volerà da Elmas verso nove mete internazionali, tra cui quattro rotte nuove di zecca: le new entry sono Londra, Girona, Madrid e Varsavia, che si aggiungono a Bruxelles, Cracovia, Dusserdolf, Francoforte e Parigi. Complessivamente, Ryanair raddoppierà la capacità offerta rispetto all'estate 2016: in totale nello scalo saranno 3 milioni e 722mila, cioè il 41 per cento in più rispetto a un anno fa. Da Cagliari-Elmas si volerà verso 73 destinazioni grazie a 32 compagnie aeree. Tra queste, per tre si tratta di un esordio: Klm che proporrà il collegamento con Amsterdam (novità assoluta), Sundor International Airlines, che unirà Cagliari a Tel Aviv (già presente a Olbia), e Iberia Express che aprirà nuovi voli sulla capitale spagnola Madrid.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes