Mont’e Prama, contrordine non più giganti: sono eroi

La comunicazione istituzionale ha scelto la definizione usata dagli archeologi. Mentre scoppia il nuovo caso: il sito del Sinis è chiuso e ricoperto da erbacce

WsStaticBoxes WsStaticBoxes