Il coronavirus strangola l'economia sarda, sempre più famiglie non hanno i soldi per mangiare

In tanti hanno perso il lavoro e sempre più persone si rivolgono alla Caritas per il cibo. Al problema sanitario si sta aggiungendo quello sociale

SASSARI L’esercito degli ultimi conta ogni giorno nuovi soldati. Malfermi e impauriti, deboli e sempre più affamati. C’è un’emergenza nell’emergenza: il problema sociale dentro quello sanitario. E così anche quelli che sembravano immuni a problemi economici ora hanno bisogno di aiuto. Tutti bussano alla porta della Caritas e delle altre associazioni e organizzazioni che si occupano di assistenza. E presto potrebbero diventare un esercito incontrollabile se non arriveranno misure in grado di attenuare il disagio.

Il presidente Conte ieri ha annunciato un intervento straordinario di 400 milioni di euro per consentire ai Comuni di aiutare chi si trova a non poter far fronte a esigenze primarie come acquisto di cibo e medicine. «È una notizia importante - ha detto il presidente della Regione, Christian Solinas -. La liquidità scarseggia in una parte della popolazione, quindi è opportuno un immediato trasferimento ai Comuni. Speriamo sia una somma adeguata, vedremo riparto e tempi».

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes