Il sottosegretario Calvisi su Rwm: "Obiettivo tutelare i lavoratori"

Lo stabilimento Rwm di Domusnovas

L'esponente del ministero della Diffesa dopo l'annuncio della cassa integrazione: "Dobbiamo trovare soluzioni all'avanguardi per salvare i posti di lavoro"

CAGLIARI. Il sottosegretario alla Difesa, Giulio Calvisi,  è intervenuto in merito al mancato rinnovo contrattuale, annunciato dall'azienda, a circa 80 lavoratori, mentre 90 finiranno in cassa integrazione. «Esprimo la solidarietà personale e del Ministero della Difesa _ dice Calvisi _ ai lavoratori della Rwm di Domusnovas, 80 dei quali stanno vivendo un'estate drammatica a causa del mancato rinnovo del loro contratto di lavoro mentre altri 90 saranno posti in cassa integrazione a partire dal primo agosto. Tutto questo in una regione già caratterizzata da scarse opportunità di lavoro, acuite peraltro dall'attuale emergenza sanitaria. Una situazione difficile verso la quale la Difesa è intervenuta nelle diverse sedi, anche comunitarie, per ricercare soluzioni a salvaguardia di questa importante realtà produttiva.» 

«Nei prossimi giorni  _ aggiunge Calvisi _ incontrerò i vertici aziendali, le rappresentanze sindacali e i sindacati per studiare insieme possibili soluzioni. Lavorerò anche con altri rappresentanti del Governo e, in particolare, con la collega Alessandra Todde, Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, per individuare misure a tutela e a salvaguardia dei lavoratori e delle loro famiglie.».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes