Emergenza sanità in Sardegna, sistema nel caos

Mancano i medici reparti in affanno Nieddu: «Tra due mesi i primi risultati dei 60 concorsi banditi»

SASSARI. La sanità sarda è allo stremo. Mancano medici, mancano infermieri, non si fanno più concorsi. Da Nuoro a Sassari sino a Olbia e Oristano è un grido d’allarme, da più parti emergono situazioni di gravissima paralisi. L’assessore Nieddu ridimensiona l’emergenza e chiede di avere un po’ di pazienza. Entro due mesi i primi risultati dei 60 concorsi banditi dalla Regione faranno arrivare i primi medici e infermieri in corsia.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes