Storia eterna, i santuari di pietra: Tomba di Giganti di Pradu Su Chiai

Villagrande Strisaili (foto Alberto Maisto)

I nuragici erano popolo fiero, affascinante e misterioso. Un popolo che abitava la Sardegna antica e che ha lasciato evidenti e straordinarie tracce del suo passaggio. La civiltà nuragica ha scolpito la sua storia nel tempo e nelle pietre: pietre che la raccontano, in forma di nuraghi, tombe e fonti sacre

(Villagrande Strisaili) Blocchi di granito che custodiscono una storia antica. Una storia raccontata al confine fra l’Ogliastra e la Barbagia. Proprio là, dove la Sardegna si mostra in una delle sue forme più pure e selvagge, c’è una preziosa testimonianza di civiltà. Nel territorio di Villagrande Strisaili in località Santa Barbara sulla riva est del lago Flumendosa, c’è la testimonianza di una antica civiltà risalente ad un tempo lontano compreso fra 1300 e 900 avanti Cristo. La tomba di giganti di Pradu su Chiai - conosciuta anche come Sa Conca e’ Pira Onne - è sepoltura caratterizzata da pietre regolari e una stele con tre incavi (fregio a dentelli). Immagine che riporta a culti e ritualità ancestrali, immersa nella natura di un’Isola da scoprire anche grazie al suo passato.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes