Ittiri, il racconto dello studente eroe: "Ecco come ho salvato i miei compagni"

Un gruppo di ragazzi stava per essere investito dal pullman, lui ci è saltato sopra e ha frenato

ITTIRI «Ha scritto che ho 17 anni, in realtà ne ho compiuti 19, ma non fa niente. Poi non è tanta la differenza, però non sono un ragazzino». Sorride Gavino Dore, ittirese doc, studente, frequenta la quinta all’istituto Agrario “Pellegrini” di Sassari e tutti i giorni viaggia dalla sua città a bordo degli autobus insieme a decine di pendolari. E in tanti devono al suo gesto, alla sua azione coraggiosa se l’altra mattina sulla Sassari-Ittiri non sono stati travolti dal bus dell’Arst che si era messo in movimento dopo essere rimasto in sosta a causa di un incidente avuto poco prima.

«No, non mi sento un eroe. Solo un giovane che ha fatto il suo dovere senza stare troppo a pensarci. In quel momento serviva freddezza e rapidità di azione, io mi sono trovato in una posizione favorevole. E poi è vero, sapevo dove mettere le mani e i piedi perchè da bambino seguo mio padre che fa il camionista e ha una impresa di movimento terra. Mi piace guidare. Ho imparato tutto quello che potevo».

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes