Uso corretto degli antibiotici: le farmacie sarde aderiscono alla campagna di informazione

Testimonial i cestisti della Dinamo Sassari e il coach Pozzecco

CAGLIARI. La campagna sull'uso corretto degli antibiotici prosegue e si rafforza: a scendere in campo è Federfarma Sardegna che ha aderito al progetto e dalla prossima settimana distribuirà il materiale in tutta l'Isola attraverso la sua rete di farmacie. La campagna, promossa dalla Regione attraverso l'assessorato della Sanità e ideata e realizzata dal servizio Comunicazione e Relazioni Esterne dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Cagliari, coinvolge tutte le aziende sanitarie e ospedaliere della Sardegna. Si parte da uno slogan semplice ed efficace («Antibiotici, usarli non è un gioco. Prendili correttamente») con l'obiettivo di riuscire ad abbassare il consumo eccessivo e inappropriato degli antibiotici. Per farlo è necessario agire sugli attori della filiera del farmaco: il medico che lo prescrive, il farmacista che lo dispensa, il cittadino che lo assume.

La campagna ruota proprio attorno a questo concetto con testimonial d'eccezione come la Dinamo Sassari, con Gianmarco Pozzecco e Marco Spissu. «Il farmacista - spiegano il presidente di Federfarma, Giorgio Congiu, e la responsabile del progetto per la federazione dei farmacisti, Maria Pia Orrù - ha l'importante ruolo di istruire il paziente sul corretto uso dell'antibiotico. È fondamentale far capire ai pazienti che se non usiamo l'antibiotico nel modo corretto, cioè non interrompere la terapia anzitempo o utilizzare in modo inappropriato un antibiotico avanzato da una terapia precedente, rischiamo poi che questo antibiotico non funzioni più e che si dovranno assumere antibiotici sempre più forti fino ad arrivare all'antibiotico-resistenza che è provocato proprio da un uso inappropriato e indiscriminato degli antibiotici». Sugli antibiotici il progetto curato dall'Aou di Cagliari, con la partecipazione di interpreti d'eccezione, lancia un messaggio chiaro per prevenire i danni dell'antibiotico resistenza: usarli non è un gioco». Del resto, aggiunge il direttore generale dell'Aou di Cagliari, Giorgio Sorrentino, «le partite importanti si vincono sempre con il gioco di squadra. Il coinvolgimento di tutti è importante e l'appoggio di Federfarma è essenziale per la riuscita di questa campagna». (Ansa).

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes