Sardegna, terra di musei: Pinacoteca Nazionale

Il “Castello” di Cagliari (Alberto Maisto)

Arte, storia e vita di Sardegna sono prezioso patrimonio dell’Isola. Un’isola che sa essere laboriosa e ispirata fucina per gli artisti. Che nei suoi musei custodisce e preserva la sua arte il suo lavoro e la sua storia raccontate, a volte, anche fra le case e le vie dei suoi paesi

(Cagliari) Un luogo che di per sé è già un piccolo grande capolavoro architettonico, connubio fra le antiche mura spagnole e il razionalismo moderno. Un “quadro” incastonato nel quartiere medievale “Castello”, uno degli scorci più belli dell’intera città di Cagliari. La Pinacoteca nazionale - parte del complesso noto come Cittadella dei Musei - è scrigno che custodisce gemme d’arte (unitamente ad una ricca collezione etnografica) che catturano lo sguardo del visitatore e appassionato tra dipinti, oreficeria, tessuti, stemmi, armi, arredo domestico, cestini e intrecci, ceramiche, arredo liturgico e sculture. Sono oltre 1200 i pezzi che compongono la sua variegata e pregiata collezione, fra cui anche il cosiddetto “Acquamanile a forma di volatile”, scultura bronzea molto preziosa.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes