La vignetta di Gef: l'assessore alla sanità cerca medici

SASSARI.È una carenza cronica e sarà complicatissimo risolverla. I numeri delle risorse umane della sanità sarda sono in rosso di un migliaio di unità e l’attualità ha messo l’accento su una situazione che sembra precipitare ogni giorno che passa. La dimostrazione arriva dal pronto soccorso di Ghilarza, con l’Ats pronto a spendere 850mila euro per affidare il servizio ad una ditta esterna, e dal reparto di Chirurgia dell’ospedale San Francesco di Nuoro, chiuso per carenza di medici e al centro di una gara contro il tempo per provare una riapertura possibile, forse, dopo i “prestiti” di specialisti da altre Asl.

Il servizio completo di Claudio Zoccheddu sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes