Paradisi di sabbia e mare: Budelli

Budelli (Alberto Maisto)

Un’isola è per definizione terra emersa circondata dal mare. Mare che la avvolge. Mare di Sardegna, in cui la Sardegna si specchia. Mare che accarezza le sue coste, dai contorni scolpiti nella roccia e sulla sabbia. Teatri di scenari spesso selvaggi, incontaminatei e unici, in cui immergersi

(La Maddalena) Capolavoro. Parola che trasmette al meglio la sensazione che si prova al cospetto di questa particolarissima spiaggia sarda, gemma luminosa dell’arcipelago de La Maddalena. Un capolavoro che ha ispirato un regista illuminato come Michelangelo Antonioni. Un quadro a forti tinte rosa - rosa come la sua sabbia -, tesoro che deve essere protetto. Di più: rispettato. Tutelato da vincoli paesaggistici, preservato grazie a rigide regole a difesa del suo essere ma responsabilmente condiviso. La spiaggia rosa, così è conosciuta dai più Budelli, si può ammirare a distanza. Le esperte guide del parco nazionale dell’arcipelago possono introdurre chi lo voglia a questo scorcio da sogno. Un capolavoro, s’è detto. Una sola parola, s’è detto, che però rende al meglio l’idea.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes