Ep Produzione, energia per l’isola, dal carbone alle rinnovabili

La centrale di Fiume Santo si prepara al phase-out Il direttore Paolo Appeddu: «Riconversione per il sito» 

Oltre ad essere uno dei principali impianti per la generazione elettrica in Sardegna, la centrale di Fiume Santo - di proprietà di EP Produzione - è una delle 10 realtà economiche più rilevanti dell’isola, come conferma l’ultima classifica Top 1000 pubblicata da La Nuova Sardegna. Presso la centrale, inserita tra gli impianti essenziali per la stabilità della rete nazionale, sono impiegate circa 500 persone tra dipendenti e contractors, impegnati a garantire l’energia necessaria ad attività produttive e famiglie dell’isola mantenendo i più alti standard ambientali e di sicurezza sul lavoro. «In vista del phase-out del carbone – spiega il capo centrale Paolo Appeddu – stiamo approfondendo due progetti di riconversione del sito, rispettivamente a gas e/o a biomasse rinnovabili vegetali. È inoltre alta l’attenzione verso lo sviluppo di tecnologie che possano contribuire alla transizione verso una generazione e distribuzione dell’energia più sostenibile».

Il contributo di EP Produzione al territorio va al di là della fornitura di energia elettrica e degli aspetti occupazionali. Sono infatti numerose le iniziative volte a partecipare attivamente allo sviluppo economico e sociale. La più nota è probabilmente la partnership con la Dinamo Sassari, eccellenza sportiva che da sei anni EP Produzione affianca come Gold Sponsor condividendone valori e scopi fondati su lavoro di squadra e sana competizione sportiva. «Entrambi puntiamo al massimo, mantenendo il rispetto e la correttezza per il competitor e impegnandoci al massimo delle nostre capacità». Valori che l’azienda cerca di trasmettere anche ai giovani che vogliono conoscerla: «L’attenzione alle nuove generazioni è per noi priorità e ci impegniamo per offrire loro questa opportunità di formazione. In passato molti alunni delle scuole secondarie del territorio hanno svolto presso la nostra centrale attività di formazione nell’ambito di progetti di alternanza scuola-lavoro. Dal 2018 siamo partner La Nuova@Scuola con l’obiettivo di rafforzare il legame fra imprese e studenti, sostenendo i ragazzi nel loro percorso formativo. Particolarmente proficua è stata la collaborazione con l’Università di Sassari con cui siamo soci in uno dei sette Centri di Competenza italiani per lo sviluppo di tecnologie 4.0 del Sant’Anna di Pisa, ARTES4.0». Lo scorso anno, causa emergenza sanitaria, la consueta visita degli studenti all’impianto (sviluppo del progetto La Nuova@Scuola) è stata sostituita da un webinar interattivo: «Occasione unica, che mi ha confermato quanto sia importante per i nostri ragazzi conoscere realtà potenzialmente interessanti per il loro futuro e condividere le loro aspirazioni e aspettative lavorative – chiude l’ingegner Appeddu – . È una grande opportunità anche per noi, perché ci consente di aprirci al territorio, raccontando ciò che facciamo e come meglio lo sappiamo fare». (g.dessole)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes