Ordine e sindacato giornalisti: "Solinas, basta con le interviste autoprodotte"

Un comunicato unitario stigmatizza la mancanza di confronto con gli organi di stampa da parte del presidente della Regione

CAGLIARI. «L'ingresso della Sardegna in zona bianca è un passo importante verso la riconquista della normalità. È tempo che tornino alla loro fisiologia democratica anche i rapporti fra chi esercita il potere in nome dei cittadini e chi fa domande per conto dell'opinione pubblica».

Così in una nota congiunta l'Ordine dei giornalisti della Sardegna e l'Associazione della stampa sarda. «Nei mesi scorsi il presidente della Regione si è concesso parsimoniosamente ai giornalisti, spesso attraverso 'punti stampa' da remoto con quesiti filtrati e selezionati».

«Ora - sottolineano Ordine e sindacato - comunica tramite interviste autoprodotte. I giornalisti hanno il diritto e il dovere di chiedere conto a chi ha il potere di come lo esercita. Evitare il confronto con la stampa non annulla le domande, lascia semplicemente i cittadini senza risposte». (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes