Covid, la Sardegna accelera il passo: 13.300 vaccinazioni in 24 ore

Mentre la Regione potenzia l'accesso sui soggetti vulnerabili

CAGLIARI. Sono 577.758 le dosi di vaccino anti Covid sinora somministrate in Sardegna, l'80,4% sulle 718.440 a disposizione attualmente. Lo rivela il report quotidiano del Governo sulla campagna vaccinale. Ieri 7 maggio nei vari hub dell'isola, sono state inoculate 13.339 dosi, con un incremento di 1500 rispetto alla giornata precedente.

Intanto la Regione accelera la campagna di vaccinazione per le categorie vulnerabili con un nuovo aggiornamento delle modalità di adesione rivolto alle persone affette da patologie che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di Covid-19. Da oggi, sabato 8 maggio, a partire dalle 12, tutti i cittadini nati dal 1961 al 1970, con una o più patologie indicate nelle raccomandazioni nazionali ad Interim sui gruppi target della vaccinazione anti-covid e riportate nell' 'Elenco 1' disponibile sul portale sardegnasalute.it, potranno manifestare la propria adesione alla campagna di vaccinazione registrandosi sulla piattaforma regionale vaccinocovid.sardegnasalute.it. I cittadini registrati riceveranno un sms con le indicazioni dell'appuntamento per la somministrazione del vaccino.

L'aggiornamento contiene indicazioni anche per i soggetti che necessitano di essere vaccinati in centri protetti, affetti dalle patologie presenti nell' 'Elenco 2', sempre consultabile dal portale regionale, e pazienti con obesità grave. Le persone che rientrano in questa categoria saranno contattate direttamente dalle strutture sanitarie che le hanno in cura. (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes