Covid, Gimbe: in Sardegna crollo dei casi del 58 per cento in una settimana

Il 24,5 per cento dei sardi ha completato il ciclo della vaccinazione

CAGLIARI. La Sardegna conferma nei dati la zona verde europea, conquistata la settimana scorsa. Secondo il monitoraggio della Fondazione Gimbe, infatti, nella settimana tra il 16 e il 22 giugno si è registrata una performance in miglioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (151) evidenziando una diminuzione del 58,4% dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente. La media giornaliera di persone testate per 100.000 abitanti nel periodo preso in considerazione (12 maggio-22 giugno) è pari a 105 sopra la media italiana che si attesta sui 101. Restano sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (3%) e in terapia intensiva (2%) occupati da pazienti Covid-19.

Per quanto riguarda le vaccinazioni, sempre secondo i dati Gimbe, la Sardegna è poco sotto la media nazionale per la percentuale di popolazione vaccinata con ciclo completo che nell'Isola è pari a 24,5% (a cui aggiungere un ulteriore 29,4% solo con prima dose), mentre nel Paese si attesta sul 27,6% (più un 26,5% con solo una dose).  Nel frattempo la regione conferma la nuova accelerata sulle somministrazioni: 20.395 nelle ultime 24 ore delle quali 6256 prima dose e 14.139 richiami che portano il dato complessivo delle inoculazioni a quota 1.259.208, cioè l'83,7% delle 1.504.095 dosi consegnate. Secondo Gimbe, però, la percentuale di over 60 che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari a 17,6%, Nel dettaglio gli over 80 con ciclo completo sono pari all'80,1% a cui aggiungere un ulteriore 9% solo con prima dose, mentre nella fascia 70-79 anni, coloro che hanno completato il ciclo vaccinale è pari a 40,8% (+43,9% con la prima dsomministrazione). Tra i 60-69enni chi ha completato il ciclo vaccinale è pari al 33,3% più un 43,8% solo con prima dose. E dal 29 giugno anche gli over 12 anni residenti in Sardegna potranno prenotarsi per la prima somministrazione attraverso il sistema di Poste Italiane, via web all'indirizzo prenotazioni.vaccinicovid.gov.it, tramite il call center all'800.009.966 tutti i giorni dalle 8 alle 20, dagli Atm degli uffici postali e tramite i portalettere. (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes