Domenica di fuoco nell’isola 29 roghi e decine di ettari in fumo

SASSARI. Quella di ieri stata una domenica di grande lavoro per Corpo forestale, vigili del fuoco, barracelli e protezione civile. Sono infatti 29 gli incendi boschivi, di cui 8 hanno richiesto l’inte...

SASSARI. Quella di ieri stata una domenica di grande lavoro per Corpo forestale, vigili del fuoco, barracelli e protezione civile. Sono infatti 29 gli incendi boschivi, di cui 8 hanno richiesto l’intervento di mezzi aerei, che ieri hanno mandato in cenere ampie aree del territorio regionale. Tra i più impegnativi i roghi divampati a Gergei, dove sono intervenuti due elicotteri dalle basi del Corpo forestale di Villasalto e Sorgono. L’incendio ha percorso una superficie di circa 6 ettari di stoppie di grano. Nel Comune di Calangianus, invece, i soccorritori hanno avuto vita più facile: le fiamme hanno incenerito circa mille metri quadri di stoppie. A Carbonia sono divampati due diversi incendi e sono andati in fumo oltre 6 ettari di stoppie e circa mille metri quadri della pineta di Cortoghiana e della riserva forestale di Nuraxi Figus. Nel Comune di Serramanna è stato appiccato il rogo più esteso. Sono infatti circa 18 gli ettari di stoppie, incolti e frangivento di Eucaliptus che sono finiti bruciati. L’incendio di Noragugume ha gettato nel panico molti residenti poiché era distribuito in tre focolai distinti, di cui uno alla periferia dell’abitato, e ha percorso una superficie di circa 5 ettari di pascolo alberato. Infine, i piromani hanno colpito anche a Fonni, con un principio di incendio che fortunatamente è stato spento a terra, e anche a Orotelli. (s.sant.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes