Malore fatale durante l’immersione

Torre delle Stelle, morto istruttore di sub 54enne di Treviso in vacanza nell’isola

MARACALAGONIS. Nuova tragedia del mare, ieri mattina, in Sardegna, la terza negli ultimi sette giorni. La vittima è Fabio Pavan, un istruttore sub, cinquantaquattrenne, di Treviso che stava trascorrendo le vacanze a Villasimius con la moglie. La tragedia è avvenuta al largo di Torre delle Stelle, nella costa sud orientale. L’uomo è stato colto da un malore fatale mentre effettuava una immersione assieme ad altri 8 sub, organizzata da un diving di Villasimius, per raggiungere il relitto della regia nave Isonzo, piroscafo armato della Marina militare italiana, affondato il 10 aprile del 1943, dal sommergibile inglese “Safari” mentre era in navigazione da Cagliari a La Maddalena, che si trova a una cinquantina di metri di profondità. Il sub ha perso conoscenza ed è stato immediatamente soccorso dai colleghi di immersione che hanno contemporaneamente allertato la sala operativa della guardia costiera di Cagliari. Il capitano di vascello (CP) Mario Valente ha immediatamente attivato la procedura di emergenza. Ha disposto l’invio sul posto di due motovedette e ha allertato l’azienda regionale dell’emergenza urgenza del 118 che ha fatto decollare un elicottero che è atterrato nella spiaggia di Cann’e Sisa dove il sub è stato trasportato a bordo di un gommone della “subacquea diving center” di Villasimius.

Per Fabio Pavan purtroppo non c’è stato niente da fare. Inutili si sono rivelati, infatti, i tentativi di rianimarlo al termine dei quali il medico ha certificato il decesso avvenuto per cause naturali. Il personale della guardia costiera ha informato il magistrato di turno che ha disposto la restituzione della salma ai familiari. Il corpo del sub è stato trasportato al porto “Marina di Villasimius” dove la moglie sgomenta ha dovuto assolvere all’ingrato compito del riconoscimento alla presenza dei carabinieri della stazione di Maracalagonis e della compagnia di San Vito. La direzione marittima della guardia costiera di Cagliari ha avviato un’inchiesta amministrativa, prevista dal codice della navigazione, per accertare le cause tecniche o i fattori umani che hanno determinato il decesso del sub. La salma è stata trasportata nell’obitorio del cimitero di Villasimius. Fabio Pavan lascia la moglie e due figlie.

Il 12 luglio a Cagliari, nelle acque antistanti la Sella del Diavolo ha perso la vita nel corso di una immersione senza bombole Gabriele Ibba, un ventenne di Cagliari. Il corpo è stato recuperato dai sommozzatori nei pressi del porticciolo di Marina Piccola. Il 15 luglio è inceve morto nella grotta sommersa della Risorgenza nei pressi di Cala Luna Paolo Sedda un esperto sub quarantottenne di Gavoi, poliziotto della squadra mobile della questura di Nuoro. La mattina successiva il corpo è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes