Covid, dal 24 novembre via alla terza dose per 40-59enni in Sardegna

L'assessore Nieddu: "Serve una campagna informativa perché la gente non si vaccina, intanto gli hub isolani sono tutti operativi".

CAGLIARI. In Sardegna i 40-59enni potranno prenotarsi per la terza dose di vaccino a partire da mercoledì 24 novembre. Così l'assessore regionale della Sanità Mario Nieddu. La decisione segue quella annunciata dal commissario per l'emergenza Francesco Figliuolo e dal ministro della Salute Roberto Speranza di anticipare a lunedì 22 la campagna richiami per la stessa fascia di popolazione.

La Fondazione Gimbe ha certificato che la Sardegna è indietro sulla dose booster: il tasso di copertura è del 46,9%, la media in Italia è del 53,53%. Ma, spiega Nieddu, «Il motivo è semplice - spiega Nieddu - la gente non si prenota. E ora stiamo valutando l'opportunità di campagne informative per sollecitare l'adesione». L'esponente della Giunta Solinas non esclude il ricorso al sistema degli Open day. Intanto, precisa, «tutti gli hub sono pienamente operativi». (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes