Vip sardi sul web: Melissa regina dei social, exploit di Barella e Tortu

Satta senza rivali su Instagram. Europei e Olimpiadi fanno crescere gli atleti

SASSARI. Melissa Satta si conferma la regina sarda di Instagram. L’ex velina in 12 mesi ha guadagnato 100mila follower e oggi tocca quota 4,5 milioni. Sotto di lei c’è la suicide girl Ria E. Mac Carthy, gallurese dal cognome irlandese, a quota 4,1 milioni nonostante le sue continue liti con il social di Zuckerberg. Attualmente la sua pagina è impossibile da trovare sul social, per arrivarci bisogna passare attraverso i motori di ricerca, ma questo non le ha impedito di incrementare la sua platea di follower di 400mila unità in un anno. Sul terzo gradino del podio c’è l’altra ex velina, Elisabetta Canalis, che ha raggiunto i 3 milioni di fan, 200mila in più dell’inizio del 2021. Segue Salmo. Il rapper olbiese continua a macinare follower e arriva a 2,3 milioni, ma a tallonarlo c’è un’altra suicide girl, Fishball - nome d’arte di Felisja Piana -, modella e cantante originaria di Valledoria con oltre 2,2 milioni di fan social, oltre 300mila in più di un anno fa. Stabile al sesto un’altra ex velina, Giorgia Palmas, a quota 1,8 milioni. Al settimo posto il grande exploit di Nicolò Barella: la vittoria agli Europei di calcio fa raddoppiare i consensi del centrocampista cagliaritano dell’Inter, che passa da 530mila follower a 1,2 milioni. Più di Mahmood, a quota 1,1 milioni, e di Valeria Marini, appena sotto il milione di supporter social.

Le sorprese. In un anno ha quadruplicato i follower il tiktoker di Domus de Maria, Dany Cabras, in arte Dany the Gaggio. I suoi video divertenti - ha 1,8 milioni di follower su Tik Tok - hanno catturato 488mila persone: e pensare che 12 mesi fa erano “appena” 109mila. Vicina a quota 400mila seguaci anche Martina Miliddi, ballerina di Assemini, protagonista della passata edizione di “Amici”, mentre il cagliaritano Manuele Mameli, il truccatore di Chiara Ferragni, sfiora i 350mila. Tra gli exploit di quest’anno su Instagram anche la scrittrice Michela Murgia, grazie anche alle sue presenze in televisione passata da 216mila a 284mila follower, e l’atleta Filippo Tortu, che grazie all’oro di Tokyo ha triplicato i suoi fan, da 92mila a 234mila. In crescita anche alcune pagine ironiche made in Sardinia: da Laura Laccabadora (180mila follower) a Eman Rus (133mila), dall’Eco di Barbagia (121mila) a Fisso ridendo (119mila). C’è poi il caso di Gianfranco Zola, che all’inizio del 2021 contava solo 191 follower: 12 mesi dopo sono diventati 44mila. Mentre Salvatore Sirigu, che non aggiorna la sua pagina dal 2015, può sempre contare su uno zoccolo duro di 16mila seguaci.

Facebook da ridere. Se su Instagram si privilegiano le foto, su Facebook si guarda di più ai contenuti. E infatti, complice anche il calo di utenti del primo social di massa, è più difficile conquistare follower. Al primo posto si conferma Ria E. Mac Carthy, 3,7 milioni di utenti al seguito, 500mila in più dello scorso anno. Medaglia d’argento il comico sassarese Baz, ormai tra le voci principali di Rds, con 1,6 milioni di follower. Anche il bronzo va a Sassari, a Pino e gli Anticorpi, che nel loro profilo ufficiale hanno 146mila follower, ma in quello di Pino e la lavatrice - il personaggio creato da Michele Manca - superano i 1,3 milioni di seguaci. Quarto, anche su Facebook, è Salmo che prosegue la marcia verso il milione di fan, mentre quinta è Melissa Satta, a quota 708mila. Sempre assente dal social dei social è invece Elisabetta Canalis. La top ten di Facebook prosegue con Marco Carta (545mila seguaci), Fisso ridendo (484mila), Geppi Cucciari (465mila), Le perle di Pinna (449mila) e Valerio Scanu (362mila).

Twitter in stallo. Tutto fermo invece sul social dei cinguettii, a dimostrazione di come viva un crisi da cui non riesce a uscire. La classifica è la stessa dello scorso anno, con i vari personaggi che crescono o diminuiscono di poche migliaia di unità. Prima su Twitter è sempre Elisabetta Canalis con quasi 1,5 milioni di follower, seguita da Melissa Satta, quasi appaiata, e Giorgia Palmas, sopra i 500mila. Chiudono la top seven Gigi Datome, Salmo, Geppi Cucciari e Valeria Marini.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes