La Nuova Sardegna

Maltempo

Dopo il ciclone Thor la sciabolata artica Attila: anche in Sardegna ancora freddo e neve sino a fine gennaio


	Nuoro sotto la neve <em>(foto Massimo Locci)</em>
Nuoro sotto la neve (foto Massimo Locci)

A Nuoro sospeso il trasporto pubblico e chiuse le scuole. A Desulo soltanto oggi ripristinate due linee di corrente elettrica. Spazzaneve in azione in tutto il Nuorese e sulla 131

21 gennaio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari. La sciabolata artica Attila dopo il ciclone Thor. Le previsioni per i prossimi giorni annunciano che per ora la Sardegna resta nella morsa del ciclone Thor e la protezione civile regionale ha prorogato l'allerta meteo per il maltempo fino a domenica, con neve oltre i 500 metri. La Polizia stradale regionale invita gli automobilisti alla massima prudenza, se possibile evitare di mettersi sulle strade, in ogni caso mai senza catene o pneumatici termici. Ma in questi giorni una nuova perturbazione glaciale si sta affacciando sull’Italia: la sciabolata artica di Attila con temperature in crollo, per il Sud e la Sardegna a partire da lunedì 23. Il freddo ci accompagnerà sino alla fine di gennaio, soprattutto per la possibilità di una discesa di aria artica russa da giovedì prossimo.

Nel Nuorese la situazione si mantiene critica, gli spazzaneve pattugliano le strade assieme ai mezzi Anas per garantire la circolazione dei veicoli. Nevica sulla 131dcn e a Campeda. A Nuoro città dalle 5 di oggi 21 gennaio è stato interrotto il servizio di trasporto pubblico e le scuole sono rimaste chiuse per decisione del sindaco.

A Desulo, rimasto senza luce come nel dicembre 2021, soltanto stamani sono state ripristinate due linee elettriche.

In tutta l’isola resta in vigore ancora oggi l'allerta per pioggia, vento e mareggiate nel resto della Sardegna, mentre sono sempre più pesanti i disagi nelle strade del nuorese, dove mezzi spazzaneve e soccorsi Anas sono costantemente in azione per garantire la circolazione dei mezzi.

In Primo Piano
La tragedia

Terribile schianto nella notte: due morti e due feriti a Escalaplano

di Gian Carlo Bulla
Le nostre iniziative