La Nuova Sardegna

Uniss
Uniss

Le sedi distaccate, corsi di laurea “delocalizzati” per adattare l’offerta formativa alle esigenze degli studenti

Le sedi distaccate, corsi di laurea “delocalizzati” per adattare l’offerta formativa alle esigenze degli studenti

Ad Alghero corsi di Architettura e Design. Nel polo di Olbia si studia Economia e management del turismo. A Nuoro le lezioni di Giurisprudenza. A Oristano si studia per diventare enologi ed è attiva la Scuola per specializzarsi in Beni archeologici

30 gennaio 2023
3 MINUTI DI LETTURA





L’università di Sassari non è confinata soltanto alla sede cittadina ma nel tempo si è radicata anche in altri territori: Alghero, Olbia, Nuoro e Oristano. Modulando così l’offerta in base alle esigenze del mercato, delle studentesse e degli studenti dell’isola. Alghero è sede dell’ex Facoltà di Architettura, oggi diventato uno dei dieci dipartimenti dell’università. All’epoca della sua nascita, nel 2002, era la prima dell’isola. E nel 2009 è risultata la migliore facoltà di Architettura d’Italia nella valutazione Censis. Il progetto didattico si misura con le problematiche locali, del territorio e della Sardegna, ma rende Alghero un ambiente internazionale di incontro e di relazione tra architetti, urbanisti, pianificatori, designer, docenti, studiosi e studenti italiani e stranieri. In Gallura, nel polo universitario di Olbia (polo.uniolbia.it), sono ospitati i corsi per conseguire la laurea in Economia e management del turismo; la laurea magistrale internazionale in Innovation management for sustainable tourism; la laurea magistrale in Economia aziendale curriculum Tourism management del dipartimento di Scienze economiche e aziendali (DiSea). I corsi mirano a formare queste professionalità per la gestione delle attività turistiche, unendo competenze sia generali che specialistiche di tipo aziendale ed economico, giuridico e quantitativo. Le aule in cui si tengono le lezioni si trovano al primo piano dell’aeroporto “Olbia Costa Smeralda”. L’università di Sassari è presente con corsi di laurea anche a Nuoro (uninuoro.it). Si tratta di un programma stabile e sistematica collaborazione, nato nel 2011, che ha aperto un polo del dipartimento di Giurisprudenza in Barbagia. Oggi a Nuoro è attivo il corso triennale in Servizi giuridici per l’amministrazione (curriculum di Scienze dei servizi giuridici) e con l’abbreviazione di corso in Giurisprudenza per i laureati in Scienze dei servizi giuridici. Il dipartimento di Agraria, invece, tiene il corso triennale in Scienze forestali e ambientali e due curricula: Produzioni agro-forestali sostenibili e Protezione civile. L’ultimo corso di laurea è stato attivato in collaborazione col dipartimento di Scienze umanistiche e sociali, che ha attivato il primo corso in Sardegna in Progettazione, gestione e promozione degli itinerari turistici della cultura e dell’ambiente. La sede di Oristano (consorziouno.it) offre due curricula del corso di laurea in Tecnologie viticole, enologiche, alimentari: Tecnologie alimentari e Viticoltura ed enologia. Per poter essere ammessi ai corsi è necessario sostenere un test di Agraria gestito dal Cisia. Da una collaborazione tra i dipartimenti di Agraria e di Medicina veterinaria è poi nato il corso di laurea magistrale in Qualità e Sicurezza dei Prodotti Alimentari. Anche il dipartimento di Storia, Scienze dell’Uomo e della Formazione ha una sua ramificazione a Oristano. Si tratta della Scuola di specializzazione in beni archeologici, istituita a partire dall’anno accademico 2010/2011. L’obiettivo è formare specialisti con un profilo professionale specifico nel settore della tutela, valorizzazione, gestione e fruizione del patrimonio culturale e archeologico. (s.sant.)

In Primo Piano
Incidenti

Doppia tragedia della strada: un motociclista muore a Cagliari e una donna a Villasor

Le nostre iniziative