Uniss
Uniss – Architettura

Le storie: Architettura non è solo studio e lavoro, ma anche scuola di vita

I testimonial del Dadu

	Paolo Russo e Fabiana Ledda, Studio Lerua
Paolo Russo e Fabiana Ledda, Studio Lerua

Pietro Peru è presidente dell’Ordine degli architetti di Sassari. Fabiana Ledda e Paolo Russo hanno aperto lo studio Lerua. Maria Gutierrez racconta la sua passione per l’urbanistica. Laura Lutzoni ha fatto un dottorato di ricerca e ora è funzionaria della Soprintendenza

27 marzo 2023
5 MINUTI DI LETTURA





Pietro Peru Ormai è passato qualche anno dalla laurea, ma non ho mai smesso di essere uno studente di Architettura! Quelli passati alla Facoltà di Alghero sono stati anni meravigliosi, ricchi di sfide e di straordinarie conoscenze e amicizie che ancora mi accompagnano nella vita e nella professione. Chi ha studiato architettura sa che è una facoltà “totalizzante” completamente diversa dagli altri percorsi formativi, perché la vivi h24, i tuoi colleghi diventano la tua seconda famiglia, ci lavori assieme giorno e notte, fianco a fianco condividendo pensieri, capacità, stimoli e passioni. Ad Alghero ho avuto l’onore e fortuna di essere allievo di grandissimi Architetti che hanno lasciato la loro impronta nello scenario architettonico nazionale e internazionale, non solo professori ma veri e propri esempi e punti di riferimento per la professione, studiavamo ad Alghero ma tutto questo ci faceva sentire al centro del mondo. Il percorso formativo, innovativo e multidisciplinare mi ha permesso di acquisire molteplici competenze in ambito di progettazione, sostenibilità, restauro, tecnologia tali da rendere perseguibili le complesse sfide che il lavoro di oggi presenta. All’indomani dell’abilitazione, subito dopo la laurea, ho intrapreso la mia carriera professionale. La collaborazione con altri colleghi, la convinzione che fare squadra sia sempre stata la carta vincente, come ad Alghero avevamo imparato, è stato il metodo che mi ha permesso di raggiungere obiettivi importanti. La forte responsabilità rispetto al valore della nostra professione in questo territorio mi ha avvicinato da subito al mondo ordinistico prima come consigliere e da circa due anni come Presidente provinciale. Oggi rappresento la più grande famiglia di colleghi Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Sardegna, sono tra i più giovani presidenti d’Italia, e primo presidente formato alla Facoltà di Architettura di Alghero. Porto qui il mio piccolo esempio, soprattutto ai più giovani, di come un’ottima formazione accademica unita all’esperienza professionale e al continuo scambio e aggiornamento tra colleghi, possano portare a grandi opportunità.

Fabiana Ledda e Paolo Russo Entrambi laureati nella facoltà di architettura di Alghero, durante il percorso di studi hanno potuto affrontare tematiche legate al progetto e avuto docenti locali e stranieri che hanno permesso loro di avere una visione dell’architettura e dell’urbanistica su scale e contesti differenti. Oltre alla formazione ad Alghero, la facoltà ha dato la possibilità di fare esperienze di studio e tirocinio fuori dalla Sardegna. Paolo ha studiato a Siviglia e fatto un tirocinio a Milano, mentre Fabiana ha studiato a Bruxelles e svolto un tirocinio curriculare a Barcellona. «La possibilità di svolgere esperienze anche fuori dalla Sardegna – dicono – ci ha permesso di costruire una formazione e un pensiero che ha poi influenzato tutte le scelte fatte nell’ambito lavorativo, dopo l’università». Dopo la laurea entrambi hanno continuato, per anni, a fare esperienze di studio e lavoro fuori dalla Sardegna, per poi rientrare, aprire uno studio di architettura a Sassari e cercare di svolgere questo lavoro con una visione internazionale. Hanno quindi fondato Lerua: uno studio di architettura, paesaggio e urbanistica, con sede a Sassari, che si occupa di progetti alle diverse scale, dal progetto privato agli edifici pubblici, dall'urbanistica ai disegni di arredi e oggetti.

Maria Gutierrez «Difficile spiegare cosa sia l’urbanistica e difficile da comprendere, perché complesso è il suo significato. Bisognerebbe partire dalla città, luogo dove il progetto urbano prende forma, per poter far comprendere cosa la disciplina e il suo studio abbia comportato nel corso di laurea triennale di Urbanistica. La città è rappresentazione spaziale della società che la abita, la conserva e sopratutto la trasforma. L'urbanistica si occupa di tutto questo; origine, causa, effetto, funzioni, decisioni, segni delle trasformazioni. Il suo studio, in tre anni dal piano didattico, è stato un cammino attraverso il quale acquisire una migliore comprensione della società, capace di concretizzare interventi nella direzione di un suo cambiamento. È stato un percorso costituito da interrelazioni nei gruppi di lavoro e dalla costante possibilità, attraverso la mobilità internazionale, di potersi confrontare e lavorare in ambienti multiculturali e dinamici, caratterizzati da differenti approcci al lavoro, ma volti in un sempre conclusivo comune e sinergico risultato. Un percorso di studio che propone e incoraggia la prosecuzione del corso triennale, rispondendo ai suoi linguaggi, pratiche e valori. Pagina Successiva:

Laura Lutzoni Ho frequentato Architettura ad Alghero dal 2003 al 2008 conseguendo la laurea magistrale e dal 2009 al 2011 ho intrapreso il percorso del dottorato di ricerca in Architettura e Pianificazione. In seguito, per alcuni anni, ho portato avanti sempre al Dadu attività di collaborazione, assistenza alla didattica e ricerca nell’ambito della disciplina della Tecnica e Pianificazione Urbanistica. Il mio percorso formativo è stato caratterizzato da significative esperienze all’estero. Nel 2006 ho fatto un tirocinio in uno studio di architettura e urbanistica a Barcellona, nel 2010 ho trascorso sei mesi come visiting researcher all’Estudio Teddy Cruz del Department of Visual Arts, University of California di San Diego e nel 2014 un mese all’Université Laval a Québec. Dal 2018 sono funzionario architetto del ministero della Cultura presso la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le provincie di Sassari e Nuoro e mi occupo di tutela del patrimonio architettonico e del paesaggio. Dal 2021 ricopro il ruolo di Responsabile dell’Area Funzionale Paesaggio. Penso che il Dadu, attraverso il principio dell’“imparare facendo” e il forte orientamento dell’attività didattica al progetto, offra agli studenti una molteplicità di strumenti per affrontare la complessità, i ritmi e le scadenze che caratterizzano il mondo del lavoro.

In Primo Piano

Video

Intervista con Skin: «In Sardegna ho amici e si mangia bene. Che errore la Brexit»

Le nostre iniziative