La Nuova Sardegna

Lo speciale della Nuova

Mille grandi aziende sarde al top, domani 4 maggio la presentazione a Sassari

Mille grandi aziende sarde al top, domani 4 maggio la presentazione a Sassari

Venerdì 5 maggio un evento anche a Olbia

03 maggio 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Sassari Qual è l’azienda più grande dell’isola? E quella che ha l’utile più elevato? E più dipendenti? Quali sono le province e i comuni con le imprese più performanti? Le risposte le troverete in “Top 1000 Sardegna”. Una gara, un gioco se volete, ma anche una radiografia del sistema economico isolano che La Nuova ripropone per il sesto anno consecutivo, in edicola venerdì 5 maggio – gratis – insieme al quotidiano. Nel 2018 esordimmo con “Top 500”, mettendo in fila le aziende dell’isola con i maggiori fatturati. L’anno successivo le cinquecento diventarono mille. Nel 2020 neanche il lockdown ha interrotto la realizzazione e la pubblicazione del rapporto. E l’anno scorso Sae Sardegna, editrice del nostro giornale, ha deciso di rafforzare “Top 1000” portandolo da 48 pagine a 56, foliazione che rimane invariata quest’anno. Il supplemento è cresciuto perché i lettori lo hanno apprezzato e gli imprenditori, evidentemente, lo considerano un racconto credibile della Sardegna che produce ricchezza: fondamentale la collaborazione della Camera di Commercio del Nord Sardegna e dell’Università di Sassari per la raccolta e l’analisi dei dati. Un successo che ha spinto la nostra azienda editoriale a presentare quest’anno “Top 1000” con due eventi, a Sassari e a Olbia. Il primo, domani mattina alla Camera di Commercio di Sassari (via Roma 74, dalle ore 10.30 alle 13), precederà di un giorno l’uscita in edicola di “Top 1000” e ne illustrerà in anteprima i contenuti. Si aprirà poi il dibattito tra importanti figure dell’imprenditoria, delle istituzioni, della politica e della ricerca. Il supplemento – oltre alle 16 pagine con la classifica e i dati essenziali dei bilanci di mille aziende sarde – contiene analisi sull’economia della Sardegna, ritratti di imprese e imprenditori, approfondimenti su settori e su aree geografiche.

Il secondo appuntamento – la novità di quest’anno – è previsto venerdì a Olbia poche ore dopo l’uscita in edicola di “Top 1000 Sardegna”. Al Museo Archeologico (Isola di Peddone-Porto Vecchio, dalle ore 17.30 alle 20) sarà la volta del mondo economico e politico del nord-est isolano, un’area con molte eccellenze imprenditoriali e notevoli prospettive di sviluppo, come potrete scoprire nelle pagine del supplemento dedicate alla Gallura. Ma non mancheranno testimonianze dal Nuorese e da altre aree dell’isola. L’evento è patrocinato dal Comune di Olbia e dal Cipnes. Come sempre, la classifica Top 1000 cerca di coniugare accuratezza, completezza e tempestività. I bilanci presi in esame in questa edizione sono quelli del 2021, i più recenti disponibili in base ai tempi tecnici di presentazione da parte delle imprese e alle successive fasi di verifica e di inserimento nelle banche dati. La graduatoria si basa sui fatturati delle aziende con sede legale in Sardegna: la prima ha ricavi per 7,6 miliardi di euro, la millesima per 2,9 milioni. Il supplemento è stato realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Sassari – il cui Ufficio Studi e statistica raccoglie i numeri dei bilanci attraverso Infocamere – e con l’Università di Sassari, che partecipa per la sesta volta al progetto con il team di studiosi del Dipartimento di Scienze economiche e aziendali. (p.l.r.)

[COPYRIGHT] RIPRODUZIONE RISERVATA

In Primo Piano
Il delitto

Donna uccisa dal figlio a Sinnai, l’auto di famiglia negata dietro la coltellata fatale

di Andrea Massidda

Viabilità

Lavori pubblici, entro l'anno resterà solo uno dei 10 cantieri sulla 131 tra Macomer e Porto Torres

Le nostre iniziative