La Nuova Sardegna

Sequestrati i pc

Assunzioni al Teatro lirico di Cagliari, c’è un’indagine

CAGLIARI    il teatro  Lirico
CAGLIARI il teatro Lirico

Le ipotesi: assunzioni pilotate e assenteismo

04 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Truffa, falso e abuso d’ufficio: sono queste le ipotesi di reato sulle quali indaga il pm Andrea Vacca, che ieri ha disposto l’acquisizione dei pc e documenti negli uffici della Fondazione del teatro lirico. Il nucleo economico della Guardia di Finanza ha trascorso l’intera giornata e a tarda sera si trovava ancora nello stabile di via Sant’Alenixedda per una serie di accertamenti tecnici irripetibili che la Procura ritiene utili all’indagine.

L’ipotesi, già emersa nei mesi scorsi, è che siano state fatte alcune assunzioni pilotate di persone prive dei requisiti e che nell’arco di un periodo quantificabile in alcuni mesi si siano verificati casi eclatanti ai assenteismo. L’inchiesta, che sembra coinvolgere almeno sei persone, è partita da un esposto in cui sono stati indicati nomi e circostanze sulle quali il pm Vacca ha ritenuto fossero necessari accertamenti. Il lavoro della Guardia di Finanza non è finito qui: il materiale acquisito e quello che verrà acquisito nei prossimi giorni verrà esaminato e in base agli esiti il pm Vacca potrà disporre ulteriori accertamenti e iscrivere altri nomi al registro degli indagati.

Non è la prima volta che il teatro lirico finisce nel mirino della Procura: le indagini sulle gestioni passate sono state numerose e con quelle i procedimenti penali, alcuni arrivati al giudizio del tribunale. Nessun commento finora dai vertici della Fondazione.
 

In Primo Piano
L'appello

Gara di solidarietà a Macomer Tutti in fila per aiutare Antonio

di Simonetta Selloni
Le nostre iniziative