La Nuova Sardegna

Ambiente

Eolico offshore, allarme del Grig per la spiaggia della Tuerredda

Eolico offshore, allarme del Grig per la spiaggia della Tuerredda

Il il progetto prevede il collegamento a terra effettuando lo sbancamento della spiaggia

08 settembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari Il Grig, gruppo di intervento giuridico, lancia l’allarme sul progetto di centrale eolica offshore “Sardinia South 2”, proposto da una joint venture milanese, la Avenhexicon Srl. Secondo l’associazione, il progetto prevede il collegamento a terra effettuando lo sbancamento della spiaggia di Tuerredda, nel litorale di Teulada: «uno dei gioielli del Mediterraneo, ormai aggredito da ogni sorta di offesa antropica possibile e immaginabile».

«Massacrata da un turismo balneare eccessivo – continua l’associazione – solo temperato dal numero chiuso dei bagnanti delle ultime stagioni estive, deturpata da una carente gestione dei rifiuti, privata della vegetazione dunale, nel corso degli ultimi anni Tuerredda ha subìto di tutto».

La procedura di scoping è attualmente in corso presso il ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica – Direzione generale Valutazioni Ambientali. «L’abbiamo detto – dice ancora il Grig – lo diciamo e continueremo a dirlo in tutti i modi e in tutte le salse: essere a favore dell’energia prodotta da fonti rinnovabili non vuol dire avere ottusi paraocchi, non vuol dire aver versato il cervello all’ammasso della vulgata dell’ambientalismo politicamente corretto».
 

In Primo Piano
Il giallo e l’inchiesta

Ecco che cosa sappiamo sul caso di Francesca Deidda

di Luciano Onnis
Le nostre iniziative