La Nuova Sardegna

Le specie invasive

Granchio blu, dalla Regione fondi di sostegno ai pescatori ma non risarcimenti per i danni

Granchio blu, dalla Regione fondi di sostegno ai pescatori ma non risarcimenti per i danni

Stanziati 10 milioni per l'acquisto di attrezzature di protezione degli impianti di molluschicoltura e strumenti di contenimento

28 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Sostegno ai pescatori danneggiati dal granchio blu ma ancora non indennizzi.  «La Regione è pronta a varare misure di sostegno a favore dei pescatori danneggiati dalla proliferazione del granchio blu nelle lagune della Sardegna. Si muoverà di concerto con il Governo che ha appena messo a punto la bozza del decreto legge che destinerà al settore della pesca circa 13 milioni di euro.  Ai 2,9 milioni già stanziati per la cattura massiva e lo smaltimento dei granchi, si aggiungono altri 10 milioni per l'acquisto di attrezzature di protezione degli impianti di molluschicoltura dai granchi e strumenti di contenimento della specie invasiva. Previsti anche dei fondi per la ricostituzione delle imprese danneggiate».

Lo ha detto l'assessora all'Agricoltura Valeria Satta intervenendo nella seduta congiunta delle commissioni Attività Produttive e "Governo del territorio" del Consiglio regionale. Alla riunione del parlamentino anche il collega dell'Ambiente Marco Porcu.

Risorse che però non prevedono il ristoro dei danni subiti in questi mesi dai pescatori. «Il granchio blu è diventata una vera piaga - hanno detto Giacomo Contu e Francesco Picchereddu della cooperativa Il Risveglio di Orosei - nelle nostre lagune non è rimasto più niente. Anche le nostre attrezzature sono ormai inservibili».

Danni che vanno immediatamente indennizzati, secondo le associazioni di categoria, per permettere alle cooperative di pescatori di andare avanti. La commissione ha sentito anche Paolo Ninniri (Copagri), Mauro Steri (Lega Coop) e Luigi Carmelo Pisu (Agci). «Le misure del Governo vanno bene ma sono fatte per il Veneto e la Lombardia dove le cooperative hanno già smaltito quantità industriali di granchi e possono emettere le fatture per essere rimborsati. In Sardegna la situazione è diversa - ha detto Mauro Steri - non c'è attività di smaltimento. Chi ha subito danni deve essere risarcito».

Ipotesi su cui hanno concordato i presidenti delle Commissioni Piero Maieli e Giuseppe Talanas. Nei prossimi giorni, con i tecnici dell'assessorato si metterà a punto un emendamento da inserire in uno dei prossimi provvedimenti finanziari.

In Primo Piano
Viaggi da incubo

Napoli-Olbia cancellato, il racconto di un passeggero: «Abbandonati da easy Jet senza assistenza»

di Serena Lullia

Video

Salmo libera in mare l'aragosta proposta al ristorante: "Ci siamo guardati negli occhi, non ho potuto mangiarla"

Le nostre iniziative