La Nuova Sardegna

Burocrazia

«Laore non ha il personale»: a rischio i sussidi degli allevatori

«Laore non ha il personale»: a rischio i sussidi degli allevatori

Gli adempimenti per accedere alla misura del benessere animale devono essere conclusi entro il 31 dicembre 2023

12 ottobre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari «L’agenzia regionale Laore non ha il personale sufficiente per assicurare, entro il 31 dicembre 2023 e in diversi territori dell’isola, l’assistenza tecnica obbligatoria per le aziende agricole che aderiscono alla misura del Benessere animale». Lo denuncia Confagricoltura Sardegna dopo numerose segnalazioni giunte da diversi imprenditori fortemente preoccupati dall’emergenza. Se, infatti, non si dovessero portare a termine entro la fine dell’anno gli impegni assunti sulla misura zootecnica, diverse centinaia di allevatori rischierebbero di perdere parte dei fondi cofinanziati da Ue, Stato e Regione. Un quadro allarmante che tiene col fiato sospeso intere aziende che operano nei comuni di Loculi, Dorgali, Orune, Olzai e Austis, ma anche in Ogliastra, Marghine, Medio Campidano, Sulcis Iglesiente e Campidano di Cagliari. Sul punto è stata inviata, all’Assessorato dell’Agricoltura e Riforma-Agropastorale e per conoscenza a Laore, una lettera con una richiesta urgente di chiarimenti e quindi un rapido intervento per la risoluzione del problema.

In Primo Piano
Scuola

L'assessora Ilaria Portas: «Niente smartphone in classe, ma la decisione va spiegata»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative