La Nuova Sardegna

Infrastrutture

Ponte Diana, i lavori dell’Anas vanno avanti spediti

Ponte Diana, i lavori dell’Anas vanno avanti spediti

L’opera era stata chiusa in via precauzionale nel mese di giugno del 2022

12 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari Proseguono i lavori avviati da Anas per il risanamento del ponte Diana, sulla strada statale 392 del Lago del Coghinas, nel Comune di Oschiri.

Gli interventi, del valore complessivo di 8,2 milioni di euro, consistono nel risanamento profondo e nel rinforzo di tutte le parti della struttura, nel ripristino della forma originaria delle pile, nel rifacimento dell’impalcato con ammodernamento della sede stradale e dei bordi del ponte che manterranno le forme originali. Inoltre, l’adeguamento del ponte prevede l’installazione di shock-transmitter – particolari dispositivi antisismici che aumentano la resistenza della struttura – e il conseguente rinforzo delle spalle del viadotto tramite l’installazione di micropali.

Il ponte era stato precauzionalmente chiuso nel giugno del 2022, a seguito di ispezioni tecniche che avevano evidenziato un peggioramento delle condizioni di conservazione e funzionalità della struttura. Lo stesso ponte era, però, già sottoposto a costantemente monitoraggio, a causa delle criticità statiche emerse nelle ispezioni precedenti.

Anas si era subito attivata per predisporre un progetto esecutivo trovando le risorse economiche per eseguire i lavori di risanamento. Aveva quindi incaricato l’Impresa Ati Ser.lu Costruzioni Srl – Movistrade Cogefi Srl – Infrastrutture stradali Scpa, tramite un accordo quadro già disponibile. I lavori sono stati avviati nel dicembre del 2022.

Elezioni regionali 2024
Dopo il voto

Elezioni regionali, il centrodestra ancora spera nel ribaltone

Le nostre iniziative