La Nuova Sardegna

La tragedia

A Bolotana i funerali di Laura Porta morta all’ottavo mese di gravidanza


	Laura Porta in una foto tratta dal profilo Facebook
Laura Porta in una foto tratta dal profilo Facebook

Per venerdì 23 febbraio il sindaco proclamerà il lutto cittadino. Sempre critiche le condizioni del piccolo Andrea fatto nascere con taglio cesareo d’urgenza

20 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Bolotana Riposerà nel paese in cui era nata e che aveva lasciato 15 anni fa per inseguire il sogno di diventare infermiera. I funerali di Laura Porta, la giovane di 36 anni, morta all’ottavo mese di gravidanza a causa di una emorragia cerebrale nella sua casa di Pistoia, si svolgeranno venerdì 23 febbraio, alle 11, nella chiesa parrocchiale di San Pietro. Così hanno deciso i genitori, mamma Luisella Are, che in paese gestisce un negozio di abbigliamento, il padre Mariano Porta, per anni capo reparto al Tas (trattamento acque) dell’Enichem di Ottana, il fratello Claudio e il compagno Antonio Fasano

Nello stesso giorno del funerale il sindaco di Bolotana, Francesco Manconi, proclamerà il lutto cittadino. 

Intanto restano sempre critiche le condizioni del piccolo Andrea, fatto nascere con un taglio cesareo di urgenza e ricoverato in Terapia intensiva all’ospedale Meyer di Firenze. 

In Primo Piano
Verso il voto

Gianfranco Ganau: sosterrò la candidatura di Giuseppe Mascia a sindaco di Sassari

Le nostre iniziative