La Nuova Sardegna

Ordine pubblico

Picconi, mazza e un “bengala” sotto alcune auto a Cagliari: trovati dalla polizia durante il servizio per la partita Cagliari-Napoli

Luciano Onnis
Picconi, mazza e un “bengala” sotto alcune auto a Cagliari: trovati dalla polizia durante il servizio per la partita Cagliari-Napoli

Imponente rete di operatori delle forze dell’ordine disposta dal questore per prevenire scontri tra le tifoserie come già accaduto in passato

25 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Nella zona Marina nascosti sotto alcuni veicoli in sosta oggi 25 febbraio c’erano diversi manici di piccone, una mazza da baseball e alcuni artifici pirotecnici tipo “bengala”: la provenienza del materiale «potenzialmente idoneo a commettere attività illecite» è al vaglio degli investigatori in campo per il servizio predisposto dal questore di Cagliari nella giornata della partita Cagliari-Napoli, «sulla base di quanto emerso in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, in occasione dell’incontro di calcio di serie A» si spiega nella nota stampa.

Per tutta la mattina è stata condotta una «capillare attività di prevenzione e di controllo del territorio in ambito cittadino», l’armamentario è stato ritrovato dal personale delle Volanti e della Digos. L’imponente servizio d’ordine è stato predisposto perché la gara che si è disputata all’Unipol Arena poteva creare tensione per l’accesa rivalità tra le opposte tifoserie di cui si aveva avuta prova lo scorso febbraio 2022. I luoghi di arrivo e di transito delle tifoserie (aeroporto, porto, stazione ferroviaria, arterie stradali, centro cittadino) sono stati sorvegliati da una rete di operatori delle forze dell’ordine formata dai reparti della polizia di Stato, dei carabinieri, della Guardia di finanza e, per quanto riguarda a la viabilità e il traffico, la polizia locale, col supporto dell’elicottero del VII Reparto Volo della polizia di Stato che ha videoripreso dall’alto  tutti i movimenti della tifoseria ospite e di quella locale.

Il lutto

Tragedia sulla Alghero-Bosa, ecco chi erano Riccardo Delrio e Gianluca Valleriani

Le nostre iniziative