La Nuova Sardegna

Il sistema GeoResQ

Quattro alpinisti travolti da sassi in Abruzzo: dalla centrale di Sassari scattano i soccorsi

Quattro alpinisti travolti da sassi in Abruzzo: dalla centrale di Sassari scattano i soccorsi

L’allarme è stato lanciato tramite la app dagli stessi alpinisti in difficoltà

15 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Quattro alpinisti sono stati travolti da un crollo di sassi in Abruzzo e l'intervento di soccorso è iniziato dopo l'sos tramite app alla centrale operativa GeoResQ di Sassari. L’sos è stato lanciato dagli stessi alpinisti travolti dalla scarica di sassi ai piedi del canale Moriggia-Acitelli, sul Corno Grande del Gran Sasso. Uno di loro è stato colpito da una pietra che gli ha provocato un trauma al braccio, rendendo quindi necessaria la richiesta di soccorso. L'operatore di centrale GeoResQ della sede storica di Sassari ha immediatamente inoltrato la richiesta e le coordinate al Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo che, di concerto con gli operatori del Nue (Numero unico per l'emergenza), ha richiesto anche l'intervento dell'elisoccorso di stanza a L'Aquila, che ha portato le squadre del Soccorso Alpino e della Finanza nei pressi della comitiva.

A causa del forte vento che rendeva oltremodo difficili le operazioni di recupero con l'elicottero, una volta stabilizzato il paziente infortunato, i tecnici hanno fatto rientro verso valle riaccompagnando il ferito e i compagni a Fonte Cerreto, dove c’era l'ambulanza del 118.

In Primo Piano
Allarme

Emergenza siccità, la Baronia come il Texas: asciutti anche i pozzi

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative