La Nuova Sardegna

Classifica del benessere

Ambiente, in Sardegna aria senza polveri sottili, ma la siccità è un problema anche per le perdite idriche

Ambiente, in Sardegna aria senza polveri sottili, ma la siccità è un problema anche per le perdite idriche

Decisamente troppo alta la presenza di siti contaminati, con un’incidenza sulla superficie territoriale di 12,5, uno dei dati più alti registrati

18 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari L’immaginario dell’isola incantata potrebbe far credere che la Sardegna, quando si parla di ambiente, possa sbaragliare ogni concorrenza. Leggendo i dati della qualità dell’aria, in effetti, sembra proprio così: solo 12,5 misurazioni hanno rilevato percentuali preoccupanti di polveri sottili. La regione che si avvicina di più è la Basilicata con 33,5. Poi, però, parlando di giorni consecutivi senza pioggia, 34 nel 2023, solo la Sicilia ha registrato un periodo più lungo (48).

L’ARTICOLO Classifica del benessere economico-sociale: la Sardegna resta indietro

Con la siccità che ormai è una certezza, spicca il dato della dispersione idrica: con il 52,8% dell’acqua dispersa l’isola perde la metà della risorsa idrica, c’è chi fa peggio (la Basilicata ne perde il 65%) ma questo non risolve alcun problema. Decisamente troppo alta anche la presenza di siti contaminati, con un’incidenza sulla superficie territoriale di 12,5 (valori per 1000), uno dei dati più alti registrati. La media nazionale è di 7,1. (c.z.)

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative